Cerca

Verona, chiesa restaurata

con i risparmi del parroco

Verona, chiesa restaurata

“A cosa può servirmi il superfluo?”. In questa frase il senso del gesto di don Antonio Dossi, il parroco di Caprino che ha usato i risparmi di una vita, 100mila euro, per ristrutturare la chiesa in cui opera. Siamo a La spesa prevista per i lavori di consolidamento e restauro della chiesa di San Gallo Abate supera i 412mila euro, e senza il contributo del religioso non si sarebbero potuti avviare. “Per poter fare i lavori era necessario dimostrare in curia che avevamo la copertura finanziaria”, spiega il sacerdote. “Allora ho usato la mia pensione e i risparmi dei miei genitori vissuti con me da quando, nel '74, fui per la prima volta parroco”. Ma a chi sottolinea che un sacerdote prende meno di 1000 euro al mese, don Antonio replica: “È è vero ma io vivo con poco. A cosa può servirmi il superfluo?”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog