Cerca

Sulle alture di Genova

le fiamme buciano ancora

Sulle alture di Genova
 Sulle alture di Nervi, nel levante di Genova, non si placa l’incendio che sta bruciando dalle 14 di ieri. Anzi: squadre di vigili del Fuoco di rinforzo sono arrivate in nottata da Torino, Cuneo, Alessandria, Piacenza e Savona. Gli uomini in più si sono affiancati a quelli già distribuiti sui lunghi fronti dell’incendio (circa cinque chilometri), che ha già distrutto gran parte delle pinete e dei pascoli del monte Moro, che sovrasta i quartieri genovesi di Nervi, Quinto e Quarto, e ha coperto la città con un denso fumo nero, che in alcune zone impedisce di vedere il cielo. La cenere cade sino alla stazione ferroviaria di Brignole, in pieno centro.

Non solo: l’incendio si è esteso anche alla vicina Bavari, con un fronte ampio circa un chilometro.Il comando dei vigili del Fuoco di Genova ha confermato che dopo le 24 è stato necessario sgomberare temporaneamente alcune abitazioni, soprattutto nei dintorni di via Bettolo, che è stata chiusa al traffico. Molti residenti, spaventati, hanno scelto comunque di passare la notte fuori dalle abitazioni, per tenere sotto controllo le fiamme. Con le prime luci del giorno sono tornati ad alzarsi i mezzi aerei che avevano già lavorato ieri, come Canadair ed elicotteri.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog