Cerca

Boffo-Feltri, a Monza si apre un'inchiesta

Di Pietro: "Vogliamo il mandante del dossier"

Boffo-Feltri, a Monza si apre un'inchiesta
La Procura di Monza ha aperto un'inchiesta a carico di ignoti ipotizzando i reati o di accesso abusivo a sistema informatico o falsificazione di atto pubblico in relazione alla vicenda Boffo-Feltri. Le indagini, affidate al pm Caterina Trentini, sono state avviate in seguito all'esposto presentato dal leader dell'Idv Antonio Di Pietro.

L’esposto: “attività di dossieraggio” - In seguito alla pubblicazione della condanna per molestie subita dall’ex direttore di Avvenire Dino Boffo e della presunta ‘informativa’ che ne svelava l’omosessualità, l’Idv aveva presentato un esposto alla autorità giudiziaria sulla vicenda. Boffo si è dimesso, ma l’inchiesta è partita. Nella querelle Feltri-Boffo Antonio Di Pietro aveva spiegato che secondo lui “è sbagliato prendersela con Feltri, in quanto ha dato la notizia di un atto giudiziario esistente”. Per il leader Idv invece “è necessario invece prendersela con il mandante e l’esecutore dell’attività di dossieraggio, perché di dossieraggio si tratta, in quanto qualcuno si è messo a fare veline, dossier, per conto di qualche ‘eccellenza’. Vorrei sapere chi è l’eccellenza, chi lo ha ordinato, e chi lo ha eseguito”, da qui l’esposto Idv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigigiggi1962

    09 Settembre 2009 - 18:06

    Bravo,

    Report

    Rispondi

  • luigigiggi1962

    09 Settembre 2009 - 18:06

    fra un po arriva a te il mandato, ma quello di cattura.

    Report

    Rispondi

  • verbavolant

    09 Settembre 2009 - 18:06

    Lei ha ragione. Anch'io vorrei sapere chi sono i mandanti di Feltri e nel contempo quelli del dossieraggio secretato che circola da alcuni mesi sulla sanita' pugliese di cui nessuno di occupa tranne per la parte collaterale privata interessante solo per pruriginose attenzioni. In ogni caso un vero tutore dei valori dovrebbe prima di tutto guardare in casa propria e poi occuparsi dei valori di tutta la classe politica.

    Report

    Rispondi

  • par28648

    09 Settembre 2009 - 18:06

    x cap.ultimo. Complmenti è raro imbattersi in una persona che sa scrivere. Al riguardo dell'individuo cui Lei si indirizza, perchè lo definisce ex "uomo di legge"? Si tratta solo di uomo (sic!) di legge-ndarie pochezza,supponenza,scorrettezza,avidità,prepotenza,insipienza,amoralità. Cordialità.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog