Cerca

Napolitano ammonisce il Csm:

equilibrio nelle accuse al Cav

Napolitano ammonisce il Csm:
 Il dibattito al Csm sulle pratiche a tutela di magistrati oggetto di accuse da parte di Silvio Berlusconi "avvenga con serenità ed equilibrio". E' l'invito che il capo dello Stato, Giorno Napolitano ha rivolto al Consiglio superiore della magistratura. L'auspicio del presidente della Repubblica è contenuto in una lettera che il segretario generale del Quirinale Loris D'Ambrosio ha inviato al vicepresidente del Csm Nicola Mancino. Nella missiva non si fa esplicito riferimento alle pratiche che riguardano il premier, ma in generale ai sette fascicoli oggi all'esame del plenum, quattro dei quali inerenti alle esternazioni di Berlusconi su magistrati di più uffici giudiziari, a cominciare da quelli del processo Mills. Auspicando che il dibattito al Csm avvenga con serenità ed equilibrio, Napolitano ribadisce "l'esigenza di fare" un uso "responsabile e prudente" dell'istituto delle pratiche a tutela dei magistrati, che ora, in seguito a una modifica regolamentare, è stato ancorato "a stringenti e rigorosi presupposti". L'uso di questo istituto "si giustifica - è detto nella lettera - solo quando è indispensabile per garantire la credibilità della istituzione giudiziaria nel suo complesso da attacchi così denigratori da mettere in dubbio l'imparziale esercizio della funzione giudiziaria e da far ritenere la sua soggezione a gravi condizionamenti; non anche quando mira a garantire la reputazione dei singoli la cui tutela, come per tutti i cittadini, è rimessa all'iniziativa dei magistrati interessati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allengiuliano

    10 Settembre 2009 - 18:06

    Signor Presidente della Repubblica e Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura ecc...ecc..., mi domando quante volte fino ad oggi Lei ha presieduto tale consiglio. La cosa sì sà è delegata ad un certo Mancino, vicepresidente, Mancino di nome e di fatto ex democristiano ex ministro ecc.. ecc..che qualche maracchella durante la sua "gloriosa" vita politica l'ha combinata. Di sicuro il buon Mancino non ama il Presidente del Consiglio.....il CSM allora sembra sia in mano ai giudici di parte come il suo cognome . Mancino cioè sinistro/i....Così quello che esce da si fatto Consiglio brilla per equa verità, giustizia e provvedimenti a "palla" di cannone contro il premier.

    Report

    Rispondi

  • giuseppenavach

    10 Settembre 2009 - 15:03

    In questo mondo di squilibrati, di incoerenti, di incompetenti, di CAFONI, gli interventi - quotidiani - di quel galantuomo di Presidente della Repubblica che abbiamo, mi richiamano alla memoria - con parallelo rispetto e con stima e ammirazione profonde - la tenerezza del "maestro Perboni" descritto da Edmondo De Amicis...... ""egli era seduto al suo posto, grave e importante nell'aspetto. S'affacciava spesso alla porta della classe.... sempre intento a riordinare anche i nostri pensieri. Ci richiamava più volte sull'importanza delle buone maniere ... Buongiorno, signor maestro. Buon giorno, signor Perboni. Alcuni entravano, gli toccavan la mano e scappavano. Si vedeva che gli volevan bene e che avrebbero voluto tenerlo stretto il più a lungo possibile. Buon giorno, egli stringeva le mani che gli porgevamo; ma non guardava nessuno, ad ogni saluto rimaneva serio, con la sua ruga diritta sulla fronte, voltato verso la finestra, e invece di rallegrarsi di quei saluti, pareva che ne soffrisse..... Non riusciva a vederci sereni... Finito di dettare, ci guardò un momento in silenzio; poi disse adagio adagio, con la sua voce grossa, ma buona: .... sentite. Abbiamo un tempo da passare insieme. Vediamo di passarlo bene. Studiate, lavorate, rispettatevi e siate buoni. Poi guardava noi, l'uno dopo l'altro, attento, vigile premuroso... e concludeva inascoltato: facciamolo nell'interesse di tutti""

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    10 Settembre 2009 - 14:02

    Berlusconi: Con Fini un equivoco La replica: Non risolve i problemi Mi chiedo ma se ci sono dei problemi perché non l esterna e ci capire pure noi? Possibile che da Presidente della Camera sembra che abbia auto la Bolla Papale?In poche parole pur rispettando i suoi desideri, ma non pensate che i suoi elettori hanno diritto in che direzione vuole andare? Capisco che la parola Superpartes è abusata visto che tutti hanno fatto politica compresa Nilde Jotti quando sostituì il suo regolamento concordato dai capi gruppo della Camera, facendo il modo che i contestati DL scadessero per non trasformarli in Legge di Stato. Alla faccia di questi komagnuzzi SMEmorati quando gli fa comodo! Ora Fine non solo fa Politica che sia giusto, ma contraddicendo la premier e sua maggioranza: due sono le cose o è superpartes e si stia zitto, faccia il portavoce della Sinistra, si faccia eleggere segretario Pd, ma tolga il disturbo! http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=381227 By http://www.facebook.com http://vincenzoaliasilcontadino.splinder.com/ http://vincenzoaliasilcontadino.ilcannocchiale.it/

    Report

    Rispondi

  • Enzo47

    10 Settembre 2009 - 14:02

    Caro Berlusca ormai lo dovresti sapere da che parte stanno i magistrati abilmente imbeccati da Mancino e Napolitano. Ex sessantottini, ex comunisti ma sempre con l'ideologia marxista e speriamo che non ci restituiscano il Cesare Battisti altrimenti prima lo assolvono e poi finisce in parlamento a spese nostre. Vedi caro Berlusca loro sono inattaccabili, altrimenti si grida al regime, "c'è chi può e chi non può, e tu non può". Enzo47 dalla poco rossa Varese

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog