Cerca

Mike, il ricordo di Fiorello:

"Eravamo due pischelli"

Mike, il ricordo di Fiorello:
In attesa dei funerali di Stato di sabato mattina in Duomo, ai quali parteciperà anche il premier Berlusconi, sono numerose anche oggi le persone che si stanno recando a dare l’ultimo saluto a Mike Bongiorno nella camera ardente allestita alla Triennale di Milano. Ironico e allegro l’omaggio del suo ultimo compagno d’avventura, Fiorello: «Non eravamo un padre e un figlio, eravamo due pischelli», ha detto lo showman. Uscendo dalla camera ardente Fiorello ha spiegato: «Facevamo veramente cose da ragazzini, cose che non si fanno e non si possono dire. Più che un amico d’arte, un compagnetto». Ai giornalisti, invece, ha confessato di sentirsi “in imbarazzo”: «si rischia di cadere nel banale e lui non lo merita. Quello che lui ha fatto rimarrà  per sempre e tenterò di portare avanti il suo ricordo. Magari potrei cominciare i miei spettacoli dicendo “allegria”».

L’omaggio di vip e politici - Molte anche le persone del mondo istituzionale e dello spettacolo che hanno reso omaggio al famoso presentatore. Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia, ha annunciato che la prossima festa dei nonni lombardi sarà dedicata a Mike Bongiorno. «Mi sta a cuore ricordare - ha detto Formigoni - quando tre anni fa gli ho chiesto di fare il testimone della festa dei nonni. Accettò con entusiasmo». Ha voluto sottolineare il profilo umano di Mike anche l’ex presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati: «È stato un grande italiano e non c’era differenza tra quello che si vedeva in tv e quello che c’era dietro, un grande uomo». Tra gli altri che hanno voluto omaggiare il feretro, anche il presidente del Consiglio regionale lombardo, Ovidio De Capitani, il segretario del Pd del capoluogo lombardo, Maurizio Martina, Jhonny Dorelli, Ric del duo 'Ric e Gian', Ricky Gianco, Marco Balestri e Idris. "Una persona dolcissima
nei miei confronti, con me e' sempre stato paterno". Così Miriana Trevisan, storica valletta de “La Ruota della Fortuna”, ha ricordato Mike uscendo dalla Triennale, con in braccio il suo piccolo figlio, Nicola di tre mesi.

Scuola “Mike Buongiorno” – Il sindaco e parlamentare della Lega Nord, Gianluca Buonanno ha annunciato che una scuola dell'infanzia ed elementare di Varallo Sesia sarà intitolata a Mike Bongiorno. «Non solo l'edificio che ospita la scuola - spiega il primo cittadino – verrà dedicato
a Mike Bongiorno, ma al suo ingresso, ad accogliere gli alunni, campeggerà anche la scritta “Allegriaaa!”, il saluto che lo ha reso celebre e che ci ha accompagnato per tanti anni».
La camera ardente resterà aperta al pubblico fino alle 20 di venerdì, mentre i funerali di Stato si terranno sabato alle 10 nel Duomo di Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelo.Mandara

    11 Settembre 2009 - 20:08

    La volontà di Fiorello di continuare lo slogan di Mike potrebbe essere di dubbia lettura nell'interpretazione seppure lodevole nel volerne potrarre la memoria. Le maglie dei Campioni di calcio vengono ritirate dal campo !!! Saluti. Angelo Mandara

    Report

    Rispondi

  • lupacchiotto

    11 Settembre 2009 - 18:06

    Fiorello il pischello? Ma non è siculo-piemontese e forse di messina? Non eravate:Lui era. Tu sei pubblicità che nessuno si fila.

    Report

    Rispondi

blog