Cerca

Tenta stupro di una bambina

In manette 17enne romeno

Tenta stupro di una bambina
È stato sorpreso nel lettino di una bimba di soli sette anni, in atteggiamenti inequivocabili. L’accusa di una mamma nei confronti di un romeno di 17 anni ha fatto scattare immediatamente le manette nei riguardi del giovane. Il fatto è accaduto a Merate (Lecco). Il minorenne è ora detenuto al Beccaria di Milano. L'episodio, reso noto solo oggi, risale a domenica scorsa e si sarebbe verificato in un appartamento di Usmate con Velate (Monza) dove un gruppo di romeni si era riunito per una festa. Il 17enne si sarebbe assentato per raggiungere la cameretta da letto dove si trovava la figlia della famiglia che lo ospitava e si sarebbe gettato su di lei, tappandole la bocca con una mano per impedirle di gridare e costringendola poi a sottostare ai suoi baci e a palpeggiamenti nelle parti intime. La madre della bimba, che aveva raggiunto la piccola per verificare che stesse dormendo, si sarebbe scagliata immediatamente sul ragazzo, strappandolo con forza dalla sua bambina. I carabinieri di Arcore, dopo aver ascoltato il racconto delle cinque persone presenti, del 17enne che ha negato i fatti e della piccola che, dopo il primo momento di esitazione, si è sfogata raccontando nei particolari l'accaduto, hanno condotto il romeno in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog