Cerca

Venne ferito durante la partita

Il piccolo Domenico è morto

Venne ferito durante la partita
Alla fine è morto. Domenico, il ragazzo di undici anni rimasto ferito alla testa in un agguato a Crotone nel quale, il 25 giugno scorso, fu ucciso Gabriele Marrazzo, di 35 anni, non ce l'ha fatta. L'obiettivo dell'agguato era, secondo gli investigatori, Gabriele Marrazzo, ma i killer spararono all'impazzata numerosi colpi che oltre ad uccidere il trentacinquenne ferirono anche altre nove persone tra cui Domenico, che è morto a Catanzaro.

La vicenda- Il ragazzo stava giocando a calcetto in compagnia del padre e di alcuni amici quando entrarono in azione i killer, i quali spararono numerose fucilate attraverso la rete di recinzione del campo di calcetto. Un gesto che avrebbe potuto provocare una strage. I pallettoni colpirono nove persone. Marrazzo morì subito dopo l'agguato, raggiunto alla testa e allo zigomo. Domenico fu ferito da cinque pallettoni alla testa. Solo per un caso gli altri rimasero feriti solo di striscio o colpiti in parti non vitali. Il ragazzino, apparso subito il più grave, fu trasferito dall'ospedale di Crotone al Pugliese di Catanzaro, dove fu sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. In questi mesi è stato sempre in coma e le speranze di salvezza sin dall'inizio era apparse ridotte al lumicino, tanto che alcuni familiari, già dopo il ricovero a Crotone, si erano lasciati andare ad un "non c'è niente da fare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog