Cerca

Deraglia treno a Milano

e cade in un giardino

Deraglia treno a Milano
Due carrozze sono finite fin dentro il cortile di un palazzo, ieri sera, a Milano. Sono cadute senza travolgere né persone né strutture, a parte un muretto e degli alberi. Secondo la prima ricostruzione il convoglio era diretto al deposito Martesana; alcune carrozze centrali hanno strappato i cavi di alimentazio­ne (il bagliore notato da molti testimoni) e sono uscite dai bi­nari. Trascinate dall’inerzia, hanno sfondato il parapetto ca­dendo da 10-12 metri diretta­mente nel cortile del palazzo. Il treno finito fuori dai binari, un passeggeri vuoto, stava percorrendo il tratto ferroviario che porta in deposito, dove sarebbe stato ricoverato fino a domani, quando era prevista una sua nuova partenza. Il secondo treno che non è stato coinvolto per un pelo, era in arrivo alla stazione Centrale e si è trovato davanti l'altro convoglio: ma il segnale di sicurezza è scattato e il passeggeri (questo però pieno di viaggiatori), si è fermato a distanza. Molti treni in arrivo e in partenza da Milano Centrale potrebbero subire oggi limitazioni e ritardi a causa del deragliamento avvenuto nella tarda serata di ieri a Milano Centrale. Lo rende noto il Gruppo FS. In particolare, i treni che collegano il capoluogo lombardo con Genova, Bologna e Verona potranno avere origine e termine di corsa nella stazione di Milano Lambrate, invece che nella stazione di Milano Centrale. Il provvedimento è necessario - precisa una nota delle FS - per effettuare le operazioni tecniche di ripristino dell'infrastruttura ferroviaria danneggiata dal deragliamento di ieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog