Cerca

Truffa l'erario per 120 milioni

Denunciato 78enne

Truffa l'erario per 120 milioni

Una mega truffa all'erario del valore di 120 milioni di euro. La Guardia di Finanza di Velletri, nel Lazio, ha denunciato per dichiarazione infedele un uomo di 78 anni, con precedenti specifici di polizia, che era il legale rappresentante della società di costruzione di scaldabagni elettrici al centro dell'indagine. In sostanza la società simulava false cessioni all'estero per aggirare le normative dell'IVA, non pagare le imposte e realizzare poi indebiti guadagni dalla vendita degli scaldabagni sul mercato nero interno parallelo, facendo concorrenza sleale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • forzadoria

    24 Settembre 2009 - 09:09

    Meno male che adesso c'è lo scudo fiscale e non dovremo più assistere ad episodi vergognosi come questi, in cui un povero anziano si ritrova a subire le ingiuste vessazioni di un fisco rapace.

    Report

    Rispondi

blog