Cerca

Lady Obama non bacia il Cav

e Repubblica monta il caso

Lady Obama non bacia il Cav
 Ogni occasione è buona per ripetere che Berlusconi frequenta le escort e, citando Veronica Lario, “frequenta minorenni” e che per questo fa perdere prestigio internazionale all’Italia. L’ultima è stato al G20: i capi di stato sfilano al summit di Pittsburgh dove vengono accolti da Michelle e Barak Obama. La serie di foto che gira per i giornali di tutto il mondo mostra che la first lady saluta il primo ministro italiano, ma senza baciarlo sulle guance come invece accaduto con altri premier europei e non. Subito Repubblica monta un caso: i giornali esteri dicono che Michelle non bacia sulle guance Berlusconi per gli scandali sulle escort e spara il titolo “Michelle tiene lontano Berlusconi” “la foto del G20 fa il giro del mondo”. Ma qual è la stampa internazionale che ironizza sull’accaduto? Grandi testate come il New York Times commentano soltanto dicendo che il premier italiano è accolto “amichevolmente ma senza troppo calore” e punto. Senza commenti. Sul Times di Londra non si trovano appunti pungenti se non la serie di foto dei leader compresa quella di Berlusconi “accolto dagli Obama”. Invece ecco alcune delle testate citate da Repubblica: "Silvio Berlusconi innesca lo charme incontrando Michelle Obama, ma suo marito non sembra contento", scrive lo scozzese Daily Record. "Michelle Obama è sembrata voler tenere Berlusconi a distanza", scrive l'agenzia di stampa Asian News International. "Berlusconi riceve solo una stretta di mano a distanza", scrive il quotidiano canadese National Post. Poi si prosegue con i tabloid tedeschi come la Bild o l’inglese il Daily Mirror, descritto da Wikipedia come l'unico quotidiano nazionale britannico che sostiene dal 1945 il partito laburista (la sinistra inglese). Sembra dunque un attacco pretestuoso, un teorema, quello di Berlusconi che imbarazza il Paese e i leader internazionali, sostenuto da Repubblica da giornali di sinistra, tabloid e testate pescate dappertutto. Persino in Asia, Canada e Scozia. Forse a Repubblica non hanno trovato un quotidiano dell’Isola di Pasqua e uno della Tanzania per rafforzare la teoria del presunto scandalo. La prossima volta forse sarà il Giornale o Libero che citando il Secolo D’Italia più una serie di gazzette e giornali locali monterà uno scandalo. Basta trovare una foto di D’Alema o chiunque altro politico di sinistra che non viene baciato da Zapatero e si potrà titolare: “Zapatero boccia la sinistra italiana da barca a vela” e via così. Una breve ricerca e qualche gazzettino di centrodestra dei paesi baschi, del Lussemburgo o della Moldavia probabilmente appoggerà la campagna e in Italia si potrà titolare: “La stampa internazionale sfotte la sinistra italiana”. È la stampa bellezza.  

Michelangelo Bonessa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • monaldi

    28 Settembre 2009 - 10:10

    A dimostrazione che ognuno guarda alle cose dal suo punto di vista, ritengo, guardando le foto di berlusconi con Ms.Obama, che la Michelle abbia invece gradito (forse con un pò di imbarazzo)gli apprezzamenti del nostro premier. Comunque, se tanto vi interessa, perchè non glielo chiedete?

    Report

    Rispondi

  • andreaanzani

    28 Settembre 2009 - 10:10

    ... di chi si sta trattenendo dallo sferrare un pugno in faccia al playboy de noantri.

    Report

    Rispondi

  • STATOLIBERO

    28 Settembre 2009 - 10:10

    LA REPUBBLICA FA IL GIOCO DEL PREMIER ! CREDO CHE ILPREMIER ABBIA UN EQUIP DI PERSONE DEDICATE A FORNIRGLI LE IDEE SU COME FARE LE PIU' GRANDI BELLE FIGURE AL MONDO. ABBRONZATI, SUBRETTE, FESTE IN SARDEGNA. SONO TUTTE MONTATURE FATTE A PENNELLO PER RICHIAMARE L'ATTENZIONE SU CAZZATE DI POCO CONTO. IN QUESTO MODO IL POPOLINO FACILMENTE DISTRAIBILE TOGLIE L'ATTENZIONE DAI VERI E IMPORTANTI TEMI, PROBLEMI E CRISI CONTINGENTI NEL NOSTRO PAESE. LA REPUBBLICA E' FOSSILIZZATA IN UNA POLITICA DI CRITICA CONTRO IL PREMIER MA NON FA NULLA PER PENSARE AL FUTURO E PARLARE SU CHI POTREBBE ESSERE UN VERO POLITICO IN GRADO DI FARE SERIA POLITICA E FARCI USCIRE DA QUESTA CRISI. SIAMO IN MANO DI BUFFONI BURATTINAI. DESTRA E SINISTRA. POVERA ITALIA. COMUNISMO? ANCORA A RIVANGARE IL COMUNISMO? NON FUNZIONERA' MAI. ABBIAMO BISOGNO FINALMENTE DI DEMOCRAZIA, OPERE SOCIALI E AIUTO AGLI IMPRENDITORI. COSE CHE SOLO VENGONO USATE PER FARE POLITICA E POI MESSE NEL CASSETTO. LE CAZZATE LASCIAMOLE AGLI SHOW TELEVISIVI.

    Report

    Rispondi

  • micael44

    28 Settembre 2009 - 09:09

    Egregio ALPE,spero lei abbia letto i commenti di "milan52","easybiker" e "gasparotto", ai quali non ho nulla da aggiungere. Facciamo che ora Feltri vada a scovare servizi fotografici e televisivi dove first lady straniere non baciavano Prodi, D'Alema ed altri suoi amici di sinistra, signor ALPE lei ovviamente dirà che Feltri è un killer! E se detto Illustre Direttore dovesse scoprire che i succitati Prodi, D'Alema, etc. non vengono baciati perchè soffrono di flatulenza, quale epiteto gli appiopperà? Esimio, io non ho più l'età per fare il bambinetto, ma lei mi costringe a scendere al suo livello! Mi scuso e la saluto cordialmente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog