Cerca

Vicenza, riti di magia nera

per adescare minorenni

Vicenza, riti di magia nera
 Si spacciava per una sorta di mago o stregone esperto in riti esoterici: in questo modo un uomo della provincia di Vicenza è riuscito a procurarsi i favori sessuali di numerose minorenni attratte dai poteri misteriosi che l'uomo diceva di avere. Una volta ricostruita la vicenda la Polizia di Vicenza ha arrestato lo stregone, accusato di violenza sessuale, assieme a uno psichiatra sorpreso con delle ragazze durante una sorta di rituale. La pressione psicologica sulle due ragazze sembrava essere talmente forte da impedire alle vittime di sottrarsi ai riti sessuali alle quali venivano sottoposte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    01 Ottobre 2009 - 09:09

    quando si afferma che leggere i quotidiani o avere una cultura contemporanea ed aggiornata agevolano il benessere personale e lo stare con gli altri, lo si dice a ragione veduta. Se questo deficente, per decenza mi fermo nei "complimenti" avesse saputo che confessando e scappando, che so in Francia, e dopo trenta anni lo avrebbero arrestato si sarebbe alzato un polverone mediatico-spettacolar-giudiziario.....tanto da far credere che si, ha violentato una minorenne, ed altre porcherie varie....ma se sei un regista famoso, e hai sofferto mille tragedie nella vita......lo hai fatto, ma un po di meno!!! OOOOOPSSS mi son confuso con Roman Polansky! Che schifo, in questa vita, più si va avanti e più si vedono le misure di valutazione delle tragedie umane. Se sei un regista o un personaggio famoso, e di certe idee politiche (purtroppo la scelta destromane non è consigliata) hai certamente l'appoggio e la solidarietà anche pratica di una setta chiamata nomenklatura pseudo culturale. se invece sei solo un pervertito e un porco, puoi anzi potrai marcire in cella e sottostare al ludribio.....generale. Come un mio collega faceva notare due giorni fa, se sei polansky hai lo stupro condonato....... triste realtà. Saluti alla famiglia

    Report

    Rispondi

  • Shift

    28 Settembre 2009 - 16:04

    Pensate, cari italiani, se in Italia ci fosse stato il diritto al suicidio cosa avrebbe potuto combinare un tipo del genere! Visto che è riuscito a convincere, come se niente fosse, ragazze a concedergli se stesse per riti sessuali, ci vuole poco ad immaginare se avesse deciso che dovevano suicidarsi, le avrebbe potuto indurre a suicidarsi come se niente fosse o a scrivere che desideravano suicidarsi.

    Report

    Rispondi

blog