Cerca

Facevano prostituire minori

Una mamma tra i 4 arrestati

Facevano prostituire minori
Induzione di minori alla prostituzione. Con questa accusa quattro persone sono state arrestate dai carabinieri di Reggio Calabria a Motta San Giovanni. Tra le persone arrestate c'è anche la mamma di una delle vittime. Secondo le accuse i quattro sfruttavano tre ragazzine di 14-15 anni, costringendole a prostituirsi. Tra gli indagati figurano anche i clienti che sono stati identificati.

Nei confronti di altre due persone sono stati emessi avvisi di garanzia, mentre resta al vaglio della magistratura la posizione di un ginecologo in servizio al presidio ospedaliero di Melito Porto Salvo. L'accusa contestata, a vario titolo, agli indagati, è la prostituzione minorile. Dalle indagini è emerso un presunto giro di prostituzione che ha visto protagoniste alcune minorenni che, secondo l'accusa, intrattenevano rapporti sessuali a pagamento con diversi abitanti di Motta San Giovanni, alcuni dei quali di età avanzata. Le indagini hanno consentito l'individuazione di presunti favoreggiatori, vittime e clienti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog