Cerca

Began: "Ho presentato Tarantini a Silvio

Ma non sono io l'ape regina"

Began: "Ho presentato Tarantini a Silvio
Tutti la conoscono come “l’ape regina” della questione escort e Silvio Berlusconi. Ma lei nega: e lo fa attraverso le pagine di Vanity Fair, in edicola da mercoledì 7 ottobre. Il suo nome infatti è saltato fuori durante nuovi accertamenti della procura di Bari nell’inchiesta sul presunto giro di escort, organizzato da Gianpaolo Tarantini. Sabina Beganovic, 35 anni, fa l’attrice (in autunno sarà su Canale 5 nella fiction ‘Il falco e la colomba’, ma ha debuttato in tv nel 1997, al fianco di Alberto Castagna in ‘Stranamore’) ed è molto amica tanto di Tarantini quanto del Cavaliere. A quest’ultimo proprio lei ha presentato l’imprenditore barese: “Purtroppo sì, Tarantini a Berlusconi l'ho presentato io. L'ho conosciuto perché era amico di Elvira Savino. Mi ha supplicata spesso, voleva conoscere Berlusconi, diceva che era il suo mito. Mi sembrava un tipo simpatico. Così, in occasione di una cena con Abramovich, vedendo che c’era già una lista di settanta persone, sono riuscita a far invitare dalla segreteria del presidente anche Tarantini e sua moglie. Tarantini voleva farsi bello con il presidente e con il suo entourage e ha cominciato a farsi accompagnare - invece che dalla moglie, che peraltro era incinta - da altre amiche, che Berlusconi salutava e accoglieva in quanto tali”. Inizia così l’intervista al settimanale. Un’intervista a tutto tondo, in cui la Bega parla del presidente del Consiglio, del Tarantini-gate, della sua infanzia difficile, passando per George Clooney e Patrizia D'Addario, fino all’aneddoto sul famoso lettone di Putin e al nomignolo ‘ape regina’ che lei nega appartenerle. E c’è persino una foto con il tatuaggio dedicato al premier.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog