Cerca

Messina, 25 morti e 10 dispersi

Bertolaso: "Nessuna speranza"

Messina, 25 morti e 10 dispersi
Il bilancio dell’alluvione che ha colpito Messina e il messinese è stato stilato. Ed è drammatico. Venticinque i morti (quattro di loro non sono state ancora identificate). Dieci i dispersi: “Ma non c’è più alcuna speranza di trovarli vivi”, smorza anche il più flebile ottimismo il capo della protezione civile Guido Bertolaso. "La natura non uccide, è l’uomo la causa dei morti che dobbiamo registrare come conseguenza di calamità naturali", ha sottolineato Bertolaso nella sua informativa al Senato sul disastro di Messina. Una promessa solenne alle famiglie colpite arriva dal ministro della Giustizia Angelino Alfano: “Accerteremo tutte le responsabilità commissive e omissive per quanto riguarda questa tragedia".

La protesta del sindaco - Il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, si chiede perché “non è stato proclamato il lutto nazionale per i funerali delle vittime dell’alluvione. Noi siciliani, noi di Messina, siamo forse figli di un Dio minore? - si chiede il sindaco - Qualcuno parla di abusi edilizi, ma in questa tragedia l'abusivismo edilizio non c’entra nulla. C’è un tentativo maldestro di voler a tutti i costi incolpare qualcuno. Se ci sono delle responsabilità verranno accertate dalla magistratura, ma andare a dire che è colpa dell’abusivismo edilizio equivale a dire: è colpa vostra, vedetevela voi”.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gbbonzanini

    08 Ottobre 2009 - 18:06

    a buzzanca, è un momento di lutto e di dolore, per le tue popolazioni. il comico lascialo fare al tuo omonimo lando.

    Report

    Rispondi

blog