Cerca

Garlasco: slitta al 24 ottobre

il deposito della perizia sul pc

Garlasco: slitta al 24 ottobre

Slitta probabilmente a dopodomani il deposito della perizia informatica sul pc di Alberto Stasi disposta dal gup di Vigevano Stefano Vitelli nell'ambito del processo con rito abbreviato in cui il giovane è imputato dell'omicidio della sua fidanzata Chiara Poggi. Di conseguenza è stata rimandata di una settimana la ripresa del processo, sospeso ad aprile, e prevista per il 17 ottobre. Da quanto si è saputo il giudice oggi, evidentemente su richiesta di Roberto Porta e Daniele Occhetti, i due esperti informatici da lui incaricati, ha concesso una proroga fino a sabato per la consegna della relazione. Relazione da cui risulterebbe, come già emerso nel corso dell'inchiesta, che Chiara la sera prima di essere uccisa, quando rimase a casa da sola per circa una decina di minuti (Alberto si era assentato per andare a chiudere nel box della sua villa il cane spaventato dal temporale) al computer avrebbe visto solo foto personali tra le quali quelle del recente week end passato a Londra con Alberto, e non foto pornografiche. Inoltre nel computer sono stati ritrovati messaggi affettuosi che i due ragazzi si inviavano quando chattavano e altri che dimostrerebbero come in quel periodo Alberto era concentrato sulla stesura della tesi. Secondo gli esperti, inoltre, Alberto era al computer dalle 9.36 alle 12.20 del 13 agosto 2007, giorno del delitto. Nella relazione, che verrà discussa il 24 ottobre, i due periti dovranno anche spiegare se il computer portatile sequestrato all'unico imputato abbia subito delle "alterazioni di contenuto" cioè sia stato aggiunto o sottratto del materiale all'interno dell'hard disk.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog