Cerca

Sicilia, per le frane niente

Al cinema siculo 40 milioni

Sicilia, per le frane niente
Mentre a Messina piangono i morti dell’ultima frana, a Catania si parla di cinema. La Regione ha ottenuto infatti quaranta milioni di euro per il grande schermo isolano. I soldi arrivano da Fondi regionali, Apq e Finanziamenti europei da destinare alle produzioni che decidono di girare in Sicilia, ai festival che promuovano il territorio e alla nascita di un centro di postproduzione. I primi 5 milioni saranno affidati fra qualche giorno: hanno fatto richiesta in trecento. A questi si aggiunge quasi un milione e 400 mila euro che arriveranno dall’Accordo di programma quadro: saranno gestiti dalla società della Regione, CineSicilia (presidente Sergio Gelardi).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adaniel

    12 Ottobre 2009 - 10:10

    Per favore, non lasciate gestire la ricostruzione agli amministratori locali e regionali- BERLUSCONI TI SUPPLICO! sarebbe il bis del Belice, garantito!!! NOTA: IO SONO DI MESSINA-

    Report

    Rispondi

  • brasskit

    12 Ottobre 2009 - 10:10

    La mala gestione delle regioni del sud continua in modo sfacciato e non limitato alla sola sanità. Qualcuno che doveva decidere di intervenire a Messina ci deve essere perchè quella era una tragedia annunciata. Ora la frittata è fatta e, al di là delle responsabilità penali (che spero vengano individuate alla svelta) è necessario intervenire e che fa la regione? A mio parere sperpera, disinvoltamente continua a sperperare. Sono cresciuto in una famiglia in cui le spese, in caso di imprevisto, venivano bloccate o destinate altrimenti e le priorità venivano riprogrammate.Ci vuole tanto a fare così anche nella pubblica amministrazione? Ammiro Tremonti perchè sa tenere fermo il timone verso il porto; fa bene a non cedere alle querule ed insensate richieste che gli arrivano da tutte le aprti ma lo stesso modello deve essere adottato nelle regioni. Quanto tempo credono di avere ancora prima che la cuccagna dell'assistenzialismo finisca? Si è stufata anche l'Europa e si stanno stufando anche i cittadini che pagano le tasse per uno scopo sociale ed invece le vedono finire in tasca ai privati.

    Report

    Rispondi

  • cate08

    11 Ottobre 2009 - 00:12

    Possibile che i milioni dell'unione europea destinati alla Sicilia (ma anche a Ischia, per esempio) finiscano sempre in mano ai privati? cito Ischia perchè in occasione dell'ultima vacanza sull'isola, molti cittadini mi hanno candidamente detto che ad ogni sovvenzione arriata da Europa e/o Stato Italiano i dirigenti locali acquistano case, barche, macchinoni...ecc. Ma se risaputo, perchè nessuno interviene? Personalmente bloccherei l'ultima dazione al cinema siciliano e costringerei la regione Sicilia ad impegnare quei fondi per mettere in sicurezza le zone più a rischio. Controllando poi che si stia facendo.

    Report

    Rispondi

  • brunello.faraldi

    10 Ottobre 2009 - 18:06

    chi si è fregato i 240 milioni di euro dati dall'unione europea?

    Report

    Rispondi

blog