Cerca

Sequestrati beni a Sinti

per venti milioni di euro

Sequestrati beni a Sinti
I carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno notificato 16 decreti di sequestro ad altrettanti sinti. Si tratta di sequestri immobiliari per un valore di 20 milioni di euro, un 'tesoro' accumulato con centinaia di furti messi a segno in Italia, Francia e Svizzera. I sequestri sono stati eseguiti nel Torinese e nel Cuneese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    15 Ottobre 2009 - 09:09

    E a questi bisogna dare la casa,i servizi gratuiti,un tanto al giorno per componente famigliare,ecc.In un campo di Milano ho visto lussuose roulotte e macchine che io neanche mi sogno(Porsche, mercedes,BMWe Suv da 50.000 Euro,di proprietà di questi poveretti bisognevoli del nostro aiuto.

    Report

    Rispondi

  • b.rickiss

    14 Ottobre 2009 - 12:12

    Mitiche forze dell'ordine!Coraggio, questa è la prima chiave che apre l'anticamera della caverna di Ali Baba. Q.shinobi

    Report

    Rispondi

  • mrjeckyll

    14 Ottobre 2009 - 11:11

    E Cacciari a Venezia, una città totale rovina, che crolla a pezzi, farà spendere alcuni milioni di euro per dare casa a questa povera gente innocente ed emarginata che non riesce ad integrarsi, anche se lo vorrebbero tanto ! E come no? I comunisti garantiscono sempre con la verginità anale ... sì ... ma degli altri !!! Giuro davanti a Dio che se trovo un politico che prometta di caricare nei treni tutti gli zingari e i comunisti di questo paese lo voto subito; e non voglio nemmeno sapere che fine faranno, purchè non se ne senta parlare mai più.

    Report

    Rispondi

blog