Cerca

La violentano a 14 anni

"Era ubriaca, se l'è cercata"

La violentano a 14 anni
Bologna – Troppi drink e compagnie sbagliate. E’ costata cara l’uscita del sabato sera a una ragazzina di 14 anni che è stata stuprata da due leccesi, poco più che maggiorenni, nei giardinetti del Guasto. La ragazza, in compagnia di un’amica 16enne, ha incontrato sabato sera i due leccesi nella zona universitaria della città. Poche chiacchiere e molte bevute. Inizialmente tutti e 4 sono entrati in un pub, dove i due maggiorenni hanno offerto alle ragazzine molti superalcolici. Poi sono andati in un altro locale dove hanno continuato a bere. Quindi, il ritorno nel primo locale, con altri drink. A fine serata le due minorenni si sono ritrovate letteralmente tramortite dall’alcol e facili prede di avances indesiderate. I due ragazzi hanno abusato della più piccola nei giardinetti del Guasto. L'amica era poco distante e stava parlando con un altro ragazzo. Anche lei era molto ubriaca, ma ricorda di aver sentito dei lamenti. È stato poi il ragazzo che parlava con lei a trovare la quattordicenne accasciata e sporca di vomito e a chiamare i carabinieri. Gli agenti, intervenuti subito, hanno rintracciato gli stupratori ancora in zona poco dopo la denuncia. Interrogati dagli inquirenti i due si sono giustificati sostenendo che la ragazzina era consenziente: “Lei cosa avrebbe fatto se fosse stato nei nostri panni?”, hanno detto al termine dell'colloquio. Ma dalla denuncia dettagliata fatta dalla ragazzina e anche dal racconto dell'amica sono emersi chiari indizi di violenza sessuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog