Cerca

Due comuni si contendono

il fossile di un delfino

Due comuni si contendono
 Un fossile di delfino, risalente a circa due milioni di anni fa, riaffiorato sui calanchi della Valchiavenna, nel Piacentino, si trova da ieri pomeriggio nella caserma dei carabinieri di Lugagnano perché conteso tra due comuni confinanti. E lì resterà in attesa che la Sovrintendenza ai Beni archeologici e le amministrazioni competenti (Comune di Lugagnano e Provincia) arrivino a una soluzione concordata sulla sua collocazione. Il sindaco di Lugagnano, Jonathan Papamarenghi, si è infatti opposto alla destinazione del museo geologico di Castellarquato - dove sono esposti tutti i fossili della zona - in una giornata movimentata che ha visto uno spiegamento di forze intorno al recupero del prezioso reperto, completato grazie al fondamentale contributo dei vigili del fuoco. Per portar via il delfino dagli aspri calanchi della Valchiavenna è stato utilizzato anche un elicottero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog