Cerca

Tragedia sul Monte Rosa

un morto e tre feriti

Tragedia sul Monte Rosa

Aosta - La montagna continua a mietere vittime. Oggi un'alpinista torinese di 57 anni è morta dopo essere caduta nel massiccio del Monte Rosa, precisamente sotto il Polluce, a circa 4.000 metri di quota. La donna Luciana Tessitore, è caduta per alcune centinaia di metri insieme al figlio, Fabio Cecchini, con il quale era legata in cordata. I due stavano affrontando la discesa dalla vetta quando la donna è scivolata cadendo circa 400 metri lungo lo “scivolo” di ghiaccio che porta al Polluce. Per lei non c’è stato nulla da fare: è morta per i diversi traumi riportati in seguito alla caduta e il suo corpo è stato trasportato nella camera mortuaria di Champoluc, nel comune di Ayas (Aosta). E’ invece ricoverato all'ospedale di Visp, vicino a Sion (Svizzera), il figlio Fabio, le cui condizioni non destano preoccupazione. Questa mattina altri due alpinisti piemontesi, padre e figlio di Biella, sono caduti nei pressi del Castore, sempre nel massiccio del Monte Rosa: hanno riportato ferite gravi ma non sono in pericolo di vita. Recuperati dal Soccorso alpino valdostano, sono ricoverati all'ospedale di Aosta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog