Cerca

Sequestrati videopoker

in cui si vincevano sigarette

Sequestrati videopoker
Bastava un euro per tentare la fortuna e vincere un pacchetto di sigarette. Questo ‘nuovo’ gioco d’azzardo è stato scoperto dalla polizia municipale di Grugliasco, che ha messo i sigilli a una serie di ‘inusuali’ videopoker che,  invece dei classici buoni consumazione mettevano in palio pacchetti di sigarette. In più ai dispositivi, gestiti dai giostrai nel parco Porporati, potevano accedere, tranquillamente e senza alcun controllo, anche i minorenni. A segnalare l'anomalia era stata una frequentatrice del parco, che aveva notato come dei giovani poco più che bambini giocassero ai videopoker e talvolta andassero via con le sigarette spendendo qualche monetina da un euro. La guardia di finanza ha proceduto al sequestro di tutte le sigarette contenute nei macchinari, che sono stati fatti rimuovere e sono stati sottoposti a sequestro amministrativo da parte dei vigili. I giostrai se la sono cavata con sanzioni amministrative, in quanto il reato di vendita di tabacco ai minorenni è stato depenalizzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog