Cerca

Franceschini: "Se eletto

il mio vice sarà un nero"

Franceschini: "Se eletto
Dario Franceschini indica Jean Leonard Touadi, deputato del Pd nato in Congo e dal '79 in Italia, come vice segretario del Partito Democratico in caso di vittoria alle primarie di Domenica Prossima. ''Ho scelto Touadi - ha affermato Franceschini presentando in conferenza stampa il suo vice - per la sua storia, perchè è un politico di livello e anche perchè è nero, non voglio essere ipocrita. Bisogna sfidare culturalmente la destra e svegliare il nostro paese perchè l'Italia è già una società piena di nuovi italiani e una delle battaglie più importanti è prendere coscienza che siamo una società multietnica e rompere il legame tra criminalità e immigrazione”. Touadi sarebbe, in caso di vittoria di Franceschini alle primarie, il primo vicesegretario di colore di un partito in Italia. Ma non è nuovo alla politica visto che nel 2006 Walter Veltroni lo nominò assessore alle Politiche Giovanili ed è deputato dal 2008. ''Ho sempre evitato – ha spiegato Touadi - di entrare nel gioco che trasforma gli immigrati in folklore ma è chiaro a tutti che non sono nato a Trastevere. Dal '79 ho fatto una scelta d'amore per l'Italia che non deve temere la novità dell'innesto di culture. Mi sento, come già accadde quando divenni assessore, un privilegiato e oggi accetto la proposta impegnativa e coraggiosa di servire il Pd in un momento così delicato per la democrazia in Italia”. Touadi è dall'86 cittadino italiano e dopo 3 lauree ha fatto il giornalista conducendo per anni su Rai Due 'Un mondo a colori”, e il professore universitario presso l'università di Tor Vergata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcoscaglia

    24 Ottobre 2009 - 11:11

    Franceschini ha detto che, se dovesse restare Segretario del PD, il suo vice sarà l'On Touadi con questa motivazione: ''L'ho scelto perchè è un intellettuale ma anche perchè è nero e lo dico senza ipocrisie........". Secondo me come spesso accade i rappresentanti del centro-sinistra compiono atti di discriminazione razziale nei confronti degli immigrati, meglio se di colore, sfruttandoli politicamente e nascondendosi dietro un finto buonismo. Gli immigrati non vanno esibiti pubblicamente trattandoli da persone che devono essere aiutate per forza, ma vanno premiati o penalizzati in base ai loro meriti ed alle loro capacità.

    Report

    Rispondi

  • vauban73

    23 Ottobre 2009 - 18:06

    Niente po'po' di meno: un NERO e c'ha perfino 3 lauree !!! Mica l'anello al naso... Però, vabbè che l' obamamania impervesa, in questo modo non si discriminano i GIALLI ??? I portatori di occhi a mandorla sono una delle comunità più numerose in Italia... Aspettiamo con ansia l'ennesima esternazione...Intanto lo StupiDario cresce...

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    23 Ottobre 2009 - 13:01

    I sinistri hanno messo Obama nel loro Olimpo, da quando è stato eletto, così il povero franceschiello non potendo, per ovvie ragioni, diventare nero di pelle come il suo idolo, si deve accontentare di un surrogato, cioè di un nero come suo vice. Se Obama invece fosse stato asiatico, di sicuro francy avrebbe scelto un cinese al posto del nero.

    Report

    Rispondi

  • 76alexandro

    23 Ottobre 2009 - 10:10

    Ma io dico, queste persone conoscono la coerenza? io ricordo che subito dopo l'elezione di Obama e le affermazioni di Berlusconi il quale dichiarava che era"bello e abbronzato", in italia si è scatenato un putiferio sulle affermazioni del premier....e adesso che ti sento..... "lo scelgo anche perchè è nero".. qualcosa non mi quadra!!!!! ma la coerenza dov'è???????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog