Cerca

Gas, appello di Putin all'Ue:

"Aiutate Kiev a pagarci"

Gas, appello di Putin all'Ue:
 Potrebbero esserci problemi nei prossimi mesi per le forniture di gas in arrivo dalla Russia in Europa. Per questo motivo il primo ministro russo, Vladimir Putin ha chiamato Fredrik Reinfeldt, premier svedese che ha la presidenza di turno dell'Unione Europea. "Aiutate Kiev a pagarci il gas". Questo l'appello lanciato dai russi. Il punto é che l'Ucraina, principale paese di transito del gas, è in ritardo con i pagamenti. L’incresciosa situazione si era già verificata e l’Italia aveva dovuto utilizzare le proprie risorse strategiche di gas per non lasciare il paese senza riscaldamento. Il problema non è ancora risolto, ma ci sono i progetti di costruzione di oleodotti e gasdotti sia a nord che a sud dell’Ucraina proprio per bypassare il paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    02 Novembre 2009 - 12:12

    Evidentemente i rapporti tra Russia e Ucraina non sono stati risolti, perchè la questione,a ritmo cadenzato, si ripresenta. Naturalmente con l'inizio della stagione del freddo. Quello che non ho ancora capito, riferito, all'Italia, è se noi siamo dipendenti o no del metano russo. Oltre ven'anni fa, con gli accordi con Algeria e la stessa Olanda, ci era stato detto che non avevamo problemi di metano, adesso siamo russodipendenti: qualcosa non è chiaro in campo energetico, dove evidentemente, da anni, per il vero, c'è grande confusione. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog