Cerca

Maroni: fondi per la polizia

o votiamo con l'opposizione

Maroni: fondi per la polizia

Se dall'opposizione arriveranno proposte per "dare più soldi alla polizia, la Lega è pronta a sostenerle". Lo ha detto il ministro dell'Interno Roberto Maroni sottolineando che sulla sicurezza "non possono esserci vincoli di maggioranza". Sulle risorse per la sicurezza, ha spiegato il ministro, ci sarà da fare in Parlamento una dura lotta. "E io garantisco che sia da parte mia sia dalla Lega su questi temi faremo una battaglia forte - ha aggiunto - perché se ci sarà una proposta di dare più soldi alla polizia da parte dell'opposizione noi la sosterremo. E se da ambienti governativi arriva una richiesta di tagli noi voteremo contro". Sulla sicurezza, ha ripetuto il ministro, "non possono esserci vincoli di maggioranza". Maroni ha spiegato di aver chiesto direttamente al premier Silvio Berlusconi uno stanziamento aggiuntivo di un miliardo e 100 milioni di euro per le Forze di polizia in aggiunta al bilancio 2010.

 Maroni, ha annunciato che intende riformare la legge 121, quella che militarizzo' la polizia di Stato. "Io personalmente - ha spiegato Maroni - sono favorevole a un modello unificato sotto un'unica guida". "Un modello di sicurezza unificato - ha sottolineato il responsabile del Viminale - consente economie di scala e una maggiore efficienza rispetto all'attuale sistema che deve operare sul fronte della sicurezza interna e dell'ordine pubblico, polizia di Stato e carabinieri"

Il titolare del Viminale ha quindi spiegato di aver chiesto direttamente al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, uno stanziamento aggiuntivo di un miliardo e 100 milioni di euro per le Forze di polizia in aggiunta al bilancio 2010.

La frenata del Senatùr - Ma Umberto Bossi frena: "Maroni l’ho allevato io quando era un ragazzino e quindi farà quel che dice la Lega", che "mantiene la parola: siamo alleati di Berlusconi non con l’opposizione". Per ottenere i fondi per la sicurezza, il Senatùr ha fatto sapere che "tratterà con il ministro, e il ministro si chiama Giulio Tremonti".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • forzadoria

    04 Novembre 2009 - 19:07

    Fra quanti secondi questo articolo sparirà dalla pagina principale? Sempre meglio scatenarsi su Crocifissi e fantariforme che ragionare su un Ministro dell'Interno che chiede all'opposizione di promuovere incentivi alle forze di sicurezza. Alla faccia di tutte le chiacchiere dei mesi scorsi su ronde, città più sicure, tolleranza zero, blablabla. A zero tende non la tolleranza, ma la disponibilità finanziaria per la polizia, costretta a scendere in piazza per farsi sentire. Comunisti anche loro? Difficile dirlo. Allora, semplicemente, evitiamo di parlarne.

    Report

    Rispondi

  • ilcantodelgrillo

    04 Novembre 2009 - 19:07

    Cosi' girano solo i"maroni". Abbi pazienz' figlie mije.

    Report

    Rispondi

  • marclands

    04 Novembre 2009 - 15:03

    Finalmente qualcuno si sta svegliando!Si ma da che pulpito viene la predica!Come già scritto da Liberovero è una cosa assurda che il ministro degli interni Maroni affermi queste cose ma ormai non mi stupisco più di nulla e nella maggioranza gli animi si stanno scaldando!Io mi auguro che Lega torni il partito di una volta,quello che diceva ROMA LADRONA e che CE L'AVEVA DURO!Tutto il resto è solo una forzatura,prima o poi se ne accorgeranno!Bossi e la Lega hanno uno scopo chiaro ma per raggiungerlo sono scesi a compromessi con il premier snaturando le loro origini e la loro fede nella politica sana e pulita!

    Report

    Rispondi

  • Indietrotutta

    04 Novembre 2009 - 15:03

    il Ministro dell'Interno, cioè colui che dovrebbe promuovere le politiche per la sicurezza, bandiera di questo governo, auspica che sia l'opposizione a proporre più risorse per la polizia e quindi per la sicurezza. E' come dire noi della maggioranza non investiamo in sicurezza ma se lo proponete voi vi seguiamo. Cose da pazzi.

    Report

    Rispondi

blog