Cerca

Catania, donna muore

dopo un rito voodoo

Catania, donna muore

Il corpo cosparso di alcol, per bruciare le energie negative e il malocchio che l’aveva colpita. Un rito magico finito male, e una donna comboniana residente a Catania è molta all’ospedale tra atroci dolori. La donna era stata ricoverata nel reparto Rianimazione dell’ospedale Cannizzaro lo scorso 22 ottobre con ustioni di terzo grado sul 50% del corpo. Le bruciature sarebbero state conseguenza di un rito magico cui l'immigrata, una parrucchiera separata da un italiano e madre di un bimbo di 9 anni, si era sottoposta.

Stando a quanto accertato, la donna quando è stata soccorsa dai sanitari del 118 si trovava in un'abitazione dove erano presenti diversi connazionali. Il suo corpo era stato cosparso di alcol e gli investigatori della polizia avvalorano l'ipotesi del tragico epilogo di una pratica magica, forse un rito voodoo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog