Cerca

Azzano Decimo, il sindaco

vuole il censimento islamico

Azzano Decimo, il sindaco
Enzo Bortolotti, il dentista cinquantunenne rieletto a furor di popolo (quasi il 70% dei consensi) sindaco di Azzano Decimo, provincia di Pordenone, ne ha inventata un’altra. Ad Azzano è pronto a partire il "censimento islamico". Occhio: non un censimento sugli stranieri residenti in paese. E nemmeno uno studio sulla nazionalità degli immigrati. Quel che il Comune di Bortolotti punta a realizzare è un censimento sulla religione. E non una a caso. L’Islam.

Ad Azzano Decimo la richiesta di un censimento islamico è stata iscritta all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale. Punto numero 9 dell’assemblea consiliare convocata per la sera di giovedì 12 novembre nella sala ex-Enal di Tiezzo: "Mozione presentata dal gruppo consigliare Lega Nord inerente la proposta di censimento delle persone appartenenti alla religione islamica presenti nel territorio comunale". In Regione il Carroccio ha tentato, finora invano, di fare lo stesso: il 17 settembre, in pieno scalpore per l’omicidio di Sanaa Dafani (la ragazza di origini marocchine sgozzata dal padre perché amava un italiano), è stata presentata una interrogazione chiedendo “una mappatura per stabilire dove siano insediate le comunità musulmane e in particolare quelle legate alle correnti integraliste e fondamentaliste”. In quegli stessi giorni, Bortolotti così commentava l’omicidio della ragazza: “Dimostra l’impossibilità di integrazione con la cultura islamica”. Tuttavia in Regione l’assessore Roberto Molinaro (Udc) a quella interrogazione non abbia mai risposto, tanto che adesso il Carroccio intende tornare all’attacco in uno dei prossimi question time. Azzano, in ogni caso, rischia di battere il Friuli. A meno che - e questo sarebbe un altro primato per Bortolotti - il sindaco non decada dalla carica. È la storia di una multa presa dai suoi vigili che Bortolotti ha contestato. Solo che la legge elettorale è chiara: "Non può ricoprire la carica di sindaco chi abbia una lite pendente con l’ente nel quale è stato eletto". In Tribunale Bortolotti ha perso, ma è rimasto in carica in attesa del giudizio definitivo. L’udienza in Corte d’Appello a Trieste ci sarà oggi. E giovedì si voterà sul censimento islamico.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog