Cerca

Assaltarono portavalori

Arrestati i sette della banda

Assaltarono portavalori
Dall'alba un centinaio di uomini della Polizia di Stato sta eseguendo sette ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla Procura di Bergamo nei confronti dei presunti autori dell'assalto a un furgone portavalori avvenuto nel giugno 2008 lungo l'autostrada A4 Milano- Venezia, all'altezza del comune di Seriate. Le indagini della squadra Mobile di Bergamo guidata da Gianpaolo Bonafini hanno permesso di smantellare la pericolosa banda di malviventi operante tra la Lombardia e la Puglia. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse nei confronti di italiani, tutti pregiudicati, ritenuti i responsabili dell'assalto che garantì al gruppo, con un'azione spettacolare, un ingente bottino. Il 9 giugno 2008, pochi prima delle 20, il commando rallenta il traffico alle spalle del portavalori fino a bloccarlo. Le auto vengono incendiate per impedire con un muro di fuoco i soccorsi, mentre altre due macchine, indisturbate, affiancano il blindato e a colpi di kalashnikov e di pistola costringono le guardie giurate ad arrendersi. I rapinatori svaligiano il portavalore, poi a piedi o in auto fanno perdere le proprie tracce. Per loro oggi sono scattate le manette. Maggiori dettagli sull'operazione saranno forniti nel corso di una conferenza stampa prevista, alle 10.30, in Questura a Bergamo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog