Cerca

Un quinto dei nuovi padani

nasce da madri non italiane

Un quinto dei nuovi padani
Integrazione a colpi di neonati. Quasi un quinto, 14,7%, dei nuovi italiani infatti ha una madre non italiana. Nel centro nord il dato è ancora più marcato: il 20% dei nuovi parti avviene da madri non italiane. La stima proviene dall’ultimo rapporto pubblicato dal ministero della Salute, i cui dati risalgono al 2006. La statistica non farà esultare i seguaci di Bossi, ma i dati sono questi: tra le non italiane che hanno figliato nel Belpaese il 40% proviene da paesi europei fuori dall’Unione, il 26% da donne di origine africana. Sono numerose anche le asiatiche, 17%, e le sudamericane, 9,5%. Le straniere, si legge nel rapporto del Ministero, sono anche madri più precoci: se tra le italiane le neomamme hanno un’età compresa tra i 30 e i 39 anni, per le straniere la forchetta si abbassa a 20-29 anni.

Michelangelo Bonessa

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog