Cerca

La Gelmini replica ai presidi:

"60 milioni in arrivo nel 2010"

La Gelmini replica ai presidi:

La protesta dei dirigenti scolastici sulla mancanza di fondi per i corsi di recupero non trova alleanze nel ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini. “I dirigenti si lamentano spesso - ha detto oggi a Verona parlando con i giornalisti a margine di un incontro politico - e dovrebbero fare bene il loro mestiere. Quando uno ha in carichi così importanti deve saper scegliere le priorità e farsi bastare le risorse che ci sono. Il problema è che si spendono male tante risorse in piccoli progetti un pochino clientelari che non servono”. Secondo Gelmini “non è questo il tempo delle lamentele, delle solite lagne. Cerchiamo di lavorare. Vedo - ha concluso - che dove ci sono dirigenti capaci le scuole funzionano e riescono a trovare le risorse per le pulizie e per i progetti fondamentali”. “È falso che nella finanziaria ieri siano stati tagliati 80 milioni di euro per la ricerca -ha assicurato- è una notizia destituita di ogni fondamento, perchè il presidente della Commissione Cultura e scuola del Senato aveva presentato un emendamento per ripristinare un vecchio taglio che era contenuto nella precedente finanziaria. Quindi non c'è nessun taglio aggiuntivo”. L’erogazione di 60 milioni è semplicemente slittata al 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog