Cerca

Monfalcone, via frase Ciampi

dal monumento vittime Foibe

Monfalcone, via frase Ciampi
A Monfalcone, per evitare "ulteriore dolore", il Comune ha deciso di cancellare una frase dell'ex presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi,  dal monumento dedicato alle vittime delle foibe. La frase incriminata non sembra poi così terribile: “L’odio e la pulizia etnica sono stati l’abominevole corollario dell’Europa tragica del Novecento, squassata da una lotta senza quartiere fra nazionalismi esasperati. È giunto il momento che i ricordi ragionati prendano il posto dei rancori esasperati", ma per evitare tensioni è stata coperta da nastro adesivo. La vicenda, resa nota dal Gazzettino, ha destato qualche perplessità. Il Comune però rimane convinto della scelta.
Una decisione difesa dal vicesindaco, che ha sottolineato come la frase di Ciampi «esprima la volontà di superare drammi e divisioni», e che la scelta di rimuoverla dal monumento è stata accolta perché la sua presenza «avrebbe costituito per molti motivo di dolore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • isaccoceri

    18 Novembre 2009 - 14:02

    Questi monumenti che ricordano i fatti salienti della nostra recente storia sono oggetto di una sistematica eliminazione se ricordano cose non gradevoli ai comunisti.

    Report

    Rispondi

blog