Cerca

Accusato di pedofilia

diventa insegnate di ruolo

Accusato di pedofilia

Bolzano- Un maestro accusato di abusi sessuali su minori promosso a insegnate di ruolo. Non è uno scherzo. Un maestro bolzanino arrestato ad inizio febbraio con l’accusa di aver toccato o palpeggiato i suoi scolari nelle parti intime durante le ore di lezione, ora ha un posto fisso. Ha scelto come cattedra una scuola di Bressanone anche se per ora non può insegnare, perché indagato, ma percepisce comunque un assegno alimentare di quasi metà dello stipendio. Dalla sovrintendenza scolastica spiegano che di fatto l’uomo ha tutti i titoli per quel posto, ovvero non c’è una condanna a suo carico (ma solo un procedimento ancora in corso) e  ha tutti i requisiti necessari per sottoscrivere il contratto a tempo indeterminato e diventare di ruolo dal primo settembre. Nonostante ciò, questa nomina è già fortemente contestata da decine di supplenti  “inferociti”  in lista d’attesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sbirciatore

    21 Agosto 2008 - 14:02

    Se lo condannano lo licenzieranno, se lo assolvono avrà il posto che gli spetta che, ovviamente, se fosse stato assegnato ad un altro avrebbe ingiustamente perso. E' sospeso e con gli alimenti (metà di uno stipendio da maestro sono 500€ al mese, meno di un affitto in molte città); dunque il provvedimento è più che adeguato. Siamo in uno stato di diritto, che sia il diritto a decidere. Se poi lo condannano potrà sempre entrare in politica...

    Report

    Rispondi

blog