Cerca

Si fa di coca e poi guida

Uccide donna incinta

Si fa di coca e poi guida

Anzio - Una donna incinta di 25 anni è rimasta uccisa questa notte, intorno all'una, ad Anzio, sul litorale romano, in via Ardeatina, angolo via delle Sirene.  La Suzuki sulla quale la giovane viaggiava è stata centrata in pieno da un’altra auto, una Audi A3. Alla guida dell’automobile, che correva ad alta velocità, un giovane romano di 20 anni che, una volta sottoposto agli esami da parte dei carabinieri, è risultato sotto l’effetto di stupefacenti, in particolare cocaina.  Il ventenne avrebbe perso il controllo del proprio mezzo scontrandosi violentemente con l’auto della ragazza che proveniva in senso opposto. Arrestato, il pirata della strada è ora accusato di omicidio colposo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • osminos

    21 Agosto 2008 - 17:05

    Perchè lo stato non obbliga tutti i drogati, una volta riconosciuti come tali, alla disintossicazione obbligatoria. Quanti denari si risparmierebbero in cure mediche e assistenza e forse tanti morti in meno sulle strade . Evviva l'italia?

    Report

    Rispondi

blog