Cerca

La miss è una clandestina

Arrestata l'aspirante regina

La miss è una clandestina

Sestriere - Sognava di vincere il concorso di Miss Muretto, uno degli appuntamenti estivi della località di Alassio, quando ragazze da tutta Italia sfilano per indossare l’ambita fascia di più bella. Invece ora dovrà vedersela con la giustizia perché lei, Beatrice Ndaye, senegalese di 20 anni, è una clandestina. La scoperta è stata fatta dai carabinieri che oggi sono andata a prenderla mentre si trovava al villaggio olimpico di Sestriere, dove si tengono le semifinali in vista dell’appuntamento conclusivo di settembre.
Beatrice ha già partecipato a diversi concorsi di bellezza, vincendoli pure. Di recente si era pure candidata come prossima velina per “Striscia la notizia” e nessuno degli organizzatori si era accorto del fatto che avesse fornito false generalità per restare in Italia. Nemmeno quelli di Miss Muretto che però, come in ogni occasione, hanno lasciato i nomi delle concorrenti alle forze dell’ordine che si occupano di eseguire i necessari controlli. Beeatrice è stata fermata non per aver mentito sull’età, ma perché ha del tutto mentito sul suo status di clandestina. Dalle indagini è spuntato anche un decreto di espulsione emesso dalla prefettura di Pordenone, centro friulano dove lei diceva di studiare in un liceo linguistico della provincia.
Tra le altre cose, la 55esima edizione del concorso prevede una prova di educazione civica, con le concorrenti chiamate a presentare una proposta di legge. Chissà, magari Beatrice voleva chiedere al Parlamento italiano una sanatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lorenzun

    25 Agosto 2008 - 11:11

    Abbiamo fondato ed insegnato il businnes mafioso fin dagli anni 30, almeno, in America e ci dovremmo solo vergognare quando puzziamo di xenofobia.

    Report

    Rispondi

  • ilcantodelgrillo

    24 Agosto 2008 - 22:10

    Il fatto è che la "bell'abbissina" ha aspettato e sperato ed ha capito che l'Italietta ha il muro basso grazie ai rossi che danno una mano ( ed altro) ai neri. Quindi facile "tentare" per diventare miss muretto (basso) . Mi ricordo uno sdentato prsentatore felice e contento quando contro ogni canone e regolamento concorsuale venne eletta una miss italia di colore. Or il problema non era il colora ma i canoni delle bellezza italiana che sicuramente non veniva rappresentata dalla graziosa "miss imposta" dal volesmose bene sinistroide. Era il momento in cui si cantava che si voleva pure "il papa nero"...insomma si preparava il terreno all'invasione!! Colpe? catto-comunisti del Kaiser. Pace e bene figliuoli.

    Report

    Rispondi

  • nicola.rosa

    24 Agosto 2008 - 13:01

    Con tanti clandestini peraltro delinquenti che ci dobiamo portare sul gobbo, proprio una giovane e bella andiamo a sfruculiare? Ma deve essere tanto difficile digerire il concetto di clandestinità da non apprezzare neanche la bellezza? Se quella è clandestina non è colpa sua ma di chi non le concede il permesso,ostia!!

    Report

    Rispondi

  • Lorenzo1508

    Lorenzo1508

    24 Agosto 2008 - 13:01

    Bel paese l'Italia.Si lasciano circolare tranquillamente ladri,spacciatori,stupratori;si inventano passaporti(falsi) per dare cittadinanza italiana a caproni di calciatori che l'Italia non sapevano manco dove fosse geograficamente e poi si arresta una clandestina aspirante Miss Muretto! Uau! Che brillante operazione di polizia! Ma andì a ciapà i ratt!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog