Cerca

Vigile multa un ambulante

I passanti lo aggrediscono

Vigile multa un ambulante
Stava multando un ambulante privo di autorizzazione e permesso di soccorso, il vigile urbano però è stato aggredito dai cittadini. E' successo a Padova, in pieno centro storico. A renderlo noto è la polizia municipale che per bocca del comandante Lucio Terrin stigmatizza “un comportamento incivile e indegno di una città come Padova: i cittadini che hanno insultato e minacciato il vigile favorendo per altro la fuga dello straniero clandestino sono l'emblema della disonestà”. “Incondizionata solidarietà nei confronti della Polizia municipale” è stata espressa anche dall'Ascom che in una nota ha stigmatizzato quanto accaduto. “La nostra associazione - ha dichiarato Patrizio Bertin, vice Presidente Ascom - è a favore di un commercio legale e contro ogni forma di irregolarità che si muova attraverso soggetti deboli che sono solo la punta di un iceberg, pieno appoggio quindi alla polizia”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    27 Novembre 2009 - 15:03

    ipocrita dell'elmo di scipio. Se già siam sommersi di pubblici ufficiali che si vedono passare sotto il naso guidatori senza cintura di sicurezza, che parlano al cellulare, cazzatelle di vita comune varie......ne trovi uno che per una volta decide di fare il suo dovere e lo sbeffeggi? La legge se non ti piace, lamentatene ma non fare il sarcastico; se fossero stati sotto casa tua, avresti rotto i marroni a mezzo mondo, lamentandoti dello sconcio che ci circonda e dei soggetti che non fanno rispettare la legge!!!! saluti alla famiglia

    Report

    Rispondi

  • PaoloMaggiolo

    27 Novembre 2009 - 15:03

    E' evidente che i numerosi venditori di merce contraffatta, che sostano quotidianamente nel centro storico di Padova, non abbiano alcuna intenzione di sottostare alle regole, spalleggiati da autentici disonesti travestiti da gente perbene. Lo spazio occupato dagli stranieri, venditori abusivi, con la loro mercanzia di bassa qualità è fonte di disordine e degrado. E' oltretutto ingiusta la loro presenza davanti ai negozi padovani i cui titolari pagano affitti onerosi e continuano a rispettare le norme del sistema civile.

    Report

    Rispondi

  • ariete84

    27 Novembre 2009 - 14:02

    Ma come si fa a sbraitare invocando la legalità, quando poi a un vigile che cerca di far rispettare la legge gli stessi cittadini reagiscono in questo modo assurdo. Se la volessimo davvero questa legalità è proprio dalle piccole cose che inizieremmo a rispettarla. Ma noi in Italia non cambieremo mai e questo fatto ne è la dimostrazione lampante.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    27 Novembre 2009 - 13:01

    Siete mai andati in giro per le strade di una Città qualsiasi o di un grande Borgo,vi accorgerete immediatamente l'anarchia che regna nei posteggi abusivi, occupano senza ritegno anche gli spazi di passaggio perr gli invalidi gravi e tante altre porcherie e cercando i Vigili,ti accorgi che questi sono perennemente assenti. Poi,quando non ti servono,magari appaiono per fari una contravvenzione. Per quanto attiene gli extracomunitari o venditori aambulanti,siccome questi sono gente che vogliono vivere onestamente e non rubare,sarebbe opportuno,invitarli ad andarsene e munirsi di un permesso per la vendita dei suoi articoli. Arrestiamo i ladri e coloero che quotidianamente offendono tantissima gente onesta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog