Cerca

Virus A, ad Agrigento

vietati i baci ai funerali

Virus A, ad Agrigento
La diffusione del virus A/H1N1 e la paura del contagio portano a reazioni estreme. In un paese della provincia di Agrigento sono stati banditi baci e abbracci ed è stato vietato ogni genere di contatto, comprese le strette di mano, per le condoglianze al fine di evitare il contagio. Lo prevede un'ordinanza del sindaco di Favara, Domenico Russello, che entrerà in vigore il 10 dicembre prossimo. È stato disposto anche che tutte le ditte di onoranze funebri «forniscano da due a quattro registri in cui potranno essere apposte le firme dei visitatori, quali dimostrazione dei sentimenti di cordoglio alla famiglia del defunto, sia presso l'abitazione che al cimitero».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog