Cerca

Delusa dall'amore, 19enne

scappa in convento e s'impicca

Una ragazza di diciannovenne, residente a Montefiascone, in provincia di Viterbo, è stata trovata impiccata nella camera di un convento di suore a Viterbo. Era stata ospitata dopo essere fuggita da casa. Si era lasciata da poco con il fidanzato, ma gli investigatori escludono con certezza che la rottura della relazione possa essere all'origine del suicidio. Il corpo, appeso ad una sciarpa legata ai tubi delle condutture dell'acqua, è stato trovato da una suora che era andata a chiamarla. La giovane non avrebbe lasciato alcuno scritto per spiegare le ragioni del suicidio.
Delusa dall'amore, 19enne
Una ragazza di diciannovenne, residente a Montefiascone, in provincia di Viterbo, è stata trovata impiccata nella camera di un convento di suore a Viterbo. Era stata ospitata dopo essere fuggita da casa. Si era lasciata da poco con il fidanzato, ma gli investigatori escludono con certezza che la rottura della relazione possa essere all'origine del suicidio. Il corpo, appeso ad una sciarpa legata ai tubi delle condutture dell'acqua, è stato trovato da una suora che era andata a chiamarla. La giovane non avrebbe lasciato alcuno scritto per spiegare le ragioni del suicidio.
Libero-news.itLibero-news.it

trovata impiccata nella camera di un convento di suore a Viterbo


La vicenda - L'altro ieri, la diciannovenne aveva chiesto aiuto ad un parroco del quartiere Cappucci di Viterbo, al quale aveva spiegato di sentirsi frustrata e insoddisfatta della sua esistenza e di essere fuggita da casa. Il sacerdote, dopo aver parlato a lungo con lei, l'ha accompagnata nel vicino convento di suore per farle passare la notte. Secondo quanto accertato dagli uomini della squadra mobile di Viterbo, la ragazza, questa mattina si è alzata, si è lavata ed è scesa in refettorio dove ha fatto colazione con le suore, poi è tornata in camera. Poco dopo è arrivato il sacerdote, con il quale aveva un appuntamento, una suora è quindi salita in camera per chiamarla e l'ha trovata impiccata. Secondo quanto si è appreso, la giovane, a parte alcune incomprensioni tipiche dell'età, aveva un rapporto normale con i genitori, il padre italo argentino e la madre di Montefiascone.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog