Cerca

Aids, Giornata mondiale

Fazio: "Sottoporsi al test"

Aids, Giornata mondiale
Domani si celebrerà in Italia la Giornata mondiale per la lotta contro l’Aids. Per la prima volta dal 1987 la manifestazione celebrativa si svolgeràpresso la Sala Aldo Moro di Montecitorio e vedrà la partecipazione di diversi parlamentari. Tra le iniziative messe in campo nella capitale per sensibilizzare e informare l'opinione pubblica sulla prevenzione dell'Aids e delle altre infezioni sessualmente trasmesse, c’è anche il test dell’Hiv. Ignazio Marino, senatore del Pd, insieme ad Imma Battaglia, presidente di Dì Gay Project, e Luigina Di Liegro, assessore alle Politiche sociali e delle sicurezze della Regione Lazio, si sottoporranno al test alle ore 10 al Centro di immunologia clinica dell'ospedale San Giovanni in via Merulana 143A e presenteranno il nuovo sito www.stopaids.it. «Oggi - dichiara Marino - esistono terapie molto efficaci per convivere con la sieropositività. L'importante è saperlo in tempo per poter intervenire con tempestività. Spero che tante persone si sottoporranno al test per l'Hiv, e non solo oggi. Se individuato in tempo, il virus può essere tenuto sotto controllo farmacologicamente. La cosa peggiore da fare è ignorare il rischio e non sottoporsi al test per una paura ingiustificata».

Nei giorni scorsi, il viceministro alla Salute Ferruccio Fazio, aveva sottolineato «la scarsa percezione del rischio» e la necessità «di sensibilizzare soprattutto chi ha rapporti sessuali promiscui, sia omo che etero, sulla necessità per sé e per gli altri di sottoporsi periodicamente al test».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog