Cerca

Muore neonata partorita

in un corridoio d'ospedale

Muore neonata partorita
È nata in un corridoio d’ospedale ed è morta dopo una settimana. È questa la breve storia di una neonata deceduta a soli sette giorni di vita, in seguito a setticemia, dopo essere giunta martedì scorso in gravissime condizioni all'Ospedale dei Bambini di Palermo da Canicattì, in provincia di Agrigento. La Procura della città ha aperto un'indagine per far luce sulla vicenda e il pm Michela Francorsi ha disposto l'autopsia e il sequestro della cartella clinica. I genitori hanno sporto denuncia contro l'ospedale Barone Lombardo di Canicattì, dove la piccola è nata, ipotizzando un comportamento negligente da parte dei medici. Non si esclude infatti che l'infezione sia legata al momento del parto.

La madre, una ragazza di 24 anni, è stata costretta a partorire su una sedia nel corridoio del reparto di maternità del nosocomio: «Abbiamo suonato per mezz'ora alla porta del reparto – ha raccontato il padre della neonata,Valentin Paun – ma non ha risposto nessuno. Solo quando la piccola era nata e mia moglie si è abbandonata sulla sedia, si è presentata una donna che ha tagliato il cordone ombelicale e mia moglie è stata trasferita in reparto». Madre e figlia sono state dimesse dall'ospedale, ma le condizioni della piccola dopo qualche giorno sono peggiorate. Ricoverata, alla piccola è stata diagnosticata un'infezione partita dalla cicatrice del cordone ombelicale. Dopo qualche giorno la piccola è morta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog