Cerca

Venezia, prostituzione:

sei uomini multati

Venezia, prostituzione:
È entrata in vigore a Venezia l'ordinanza contro la prostituzione in strada, che colpisce i clienti sorpresi a contrattare le prestazioni, con una sanzione amministrativa di 350 euro.
La Polizia Municipale ha reso noto che i controlli sono iniziati ieri sera vero le 20 e si sono conclusi alle 2 della notte scorsa. L'esito della prima uscita ha portato a “pizzicare” sei persone impegnate a trattare una prestazione: curiosamente, oltre a quattro automobilisti, la Municipale veneziana ha multato anche due pedoni.
I trasgressori sono residenti a Tarzo (Tv), Volpago del Montello (Tv), Teglio Veneto (Ve), San Donà di Piave (Ve), Noale (Ve), Mestre e di età compresa tra i 21 e i 53 anni; cinque sono italiani, uno rumeno. Per quanto riguarda le prostitute tre sono ungheresi, trovate a esercitare lungo la strada Terraglio (che collega Mestre con Treviso), tre bulgare (a Marghera) di età è compresa tra i 22 e i 28 anni.
I trasgressori, segnala la Polizia, hanno manifestato interesse a conoscere le modalità per estinguere immediatamente la sanzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    05 Dicembre 2009 - 18:06

    La prossima volta facciano a casa loro, ad esempio in un bel lettone dono di un amico russo! PS: ma la firma sull'ultimo decreto antiprostituzione, quello che ha causato la sanzione, e' di Carfagna o Berlusconi? Speriamo che 'sti 6 tizi meditino a lungo XD

    Report

    Rispondi

blog