Cerca

Processo breve per mafia

Secca la smentita di Ghedini

Processo breve per mafia
Repubblica scrive. Ghedini smentisce. Al centro delal ‘diatriba’ tra il quotidiano diretto da Ezio Mauro e il deputato del Pdl Niccolò Ghedini c’è questa volta il processo breve. “La notizia apparsa quest'oggi con grande rilievo sulla prima pagina di 'Repubblica’ ed anche su altri quotidiani in merito dell'estensione del processo breve ai processi per mafia e terrorismo per quanto ci riguarda è destituita di ogni fondamento e totalmente inventata”. L'onorevole Ghedini e il senatore Piero Longo, del Pdl, in una nota congiunta, replicano seccamente alle notizie apparse su Repubblica. “Nessuna ipotesi in tal senso è stata da noi proposta né è stata discussa o posta all'ordine del giorno nell'ambito della consulta giustizia del Pdl”, hanno sostenuto i due esponenti della maggioranza. "Io sono tra i cinquanta e passa firmatari del testo già noto sul processo breve e non firmerò nessun emendamento", ha infine concluso Longo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • visitor49

    09 Dicembre 2009 - 08:08

    Me ne vengono in mente tre: lo scudo fiscale, la legge sulle intercettazioni, la norma inserita in finanziaria che prevede la vendita all'asta dei beni confiscati alla mafia.

    Report

    Rispondi

  • antari

    09 Dicembre 2009 - 08:08

    Si, se ha studiato bene i processi di Silvio, almeno una cosa che mi interessa molto potrebbe spiegarmela, grazie. Quanto volte mr B. e' stato prescritto in anticipo, o archiviato, grazie a nuove leggi fatte dal proprio governo, o quante volte ha beneficiato di amnistia? Basta un numero intero eh XD ma non dica 'meno uno' altrimenti non le credo. Le rispondo ora a tutti i suoi punti ---1) Ancora oggi, invece, a me risulta che lui sia *MOLTO* preso da nuove leggi che interrompano *TUTTI I SUOI* processi. Come la prescrizione retroattiva, o la versione costituzionale del lodo Alfano,.. Io concordo con lei: B si e' fatto processare in passato, ok!, ma non poteva farne a meno! Ora pero' si sta attrezzando per non essere processato piu'!!! ---2) se non e' causa di legittimo impedimento, mi sa spiegare ''con quale faccia e per quale cavolo di motivo'' gli avvocati di mr B. han presentato quella richiesta? Ci provi, ci provi... ---3) accanimento di sicuro! Ma se uno e' pulito si possono accanire quanto gli pare: non trovano nulla di male. Ci sta molto bene anche un altro punto ---4) vedo che lei ha scordato le dichiarazioni fatte dopo la bocciatura del lodo Alfano, dichiarazioni RISIBILI che contrastano con la furia con cui oggi vuol blindare la propria posizione (punto 1). Io di certo non l'ho visto ridicolizzare nessuno; dalle mie parti uno che promette di ridicolizzare gli avversari e poi non lo fa (CHIEDE LUI TRAMITE I SUOI LEGALI di andare in autostrada!!!) viene definito buffone. E dalle sue parti? [PS: non so se rispondera', in fondo sono un provocatore comunista cattivo ed eversivo. Ma dopo che mr B muore, le garantisco che votero' a destra.]

    Report

    Rispondi

  • crosta

    09 Dicembre 2009 - 08:08

    Mi inserisco nella distriba tra i magnifici tre e cap.ultimo - una possibilità del "dove" potrebbero volere arrivare i tre dell'ave maria la si potrebbe trovare nel fatto che il grande illusionista, nell'arrestare fior di mafiosi, sta in realtà complottando con loro secondo accordi preordinati. Primo+ fa bella figura davanti al popolo esibendo arresti eccellenti; secondo+ con la vendita dei beni sequestrati ai mafiosi, ben sapendo che nessuno li acquisterà per paura, farà in modo che i malavitosi tornino occultamente in possesso dei loro beni a costo quasi zero o con il rientro dei capitali dall'estero; terzo+ con l'estensione del processo breve anche ai reati di mafia tutti gli arrestati di questi giorni saranno presto liberi di delinquere di nuovo. A completamento del disegno, siccome una scuola efficiente è riconosciuta come un antidoto alla mafia per le future generazioni, la si affossa tagliandole i fondi come fatto di recente con la (contro)riforma Gelmini. E così il Grande Illusionista con la mano davanti sembra fare le cose oneste mentre con quella "occulta" fa le cose sue...e il popolino pecora applaude contento e si sente al sicuro quando invece stanno liberando i lupi. Questa è una visione (semplificata) che una mente sinistra potrebbe concepire.

    Report

    Rispondi

  • ego1

    08 Dicembre 2009 - 20:08

    per antari---Apprezzo le argomentazioni della sua risposta, anche se non le condivido. Certo, la sua domanda "vuole un premier malfattore?" non richiedeva uno sforzo di comprensione, come, da parte mia, non valeva una risposta, tanto retorica e banale era la domanda stessa. Il punto vero era: su quale base poggia questa affermazione? Lei ha sciorinato una serie di "motivazioni" che, mi scuserà, giudico inconsistenti. --1) Non è vero che B. sia sia sottratto ai processi. Tanti se ne sono svolti (potrò essere se vuole più preciso), molti finiti con assoluzione con formula piena, altri archiviati per inconsistenza di base, alcuni prescritti per decorrenza dei termini.Mai una condanna.----2)Inaugurare un'autostrada non è causa di legittimo impedimento a partecipare al processo; nel caso Mills è stato accolto dal tribunale l'impedimento costituito dal dover presiedere un consiglio dei ministri.----3) non si può negare un accanimento particolare nei confronti di B. da parte di una porzione di magistratura evidentemente guidata da scopi politici e come tali ANTICOSTITUZIONALI. La saluto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog