Cerca

Ponte, già 30 morti in strada

Traffico intenso per i rientri

Ponte, già 30 morti in strada
Salgono già a trenta le vittime, la metà delle quali sotto i trent’anni, degli incidenti stradali avvenuti durante il ponte dell’Immacolata. A renderlo noto è il Centro di coordinamento del Viminale sottolineando che nello stesso periodo dell'anno scorso si erano registrate 21 vittime, nove in meno.  Il Centro invita i viaggiatori a rispettare le norme del codice della strada “per non aggravare ulteriormente il triste bilancio”.
Tutta la giornata di oggi sarà caratterizzata da traffico molto intenso per i rientri verso le grandi città, con possibili criticità tra le 16 e le 22. Si consiglia di anticipare quanto più possibile le partenze o posticiparle alla giornata di domani, evitando di mettersi in auto nelle ore del pomeriggio e della sera. Secondo i dati del Centro di coordinamento, da venerdì a domenica gli spostamenti verso le località turistiche invernali sono stati di notevole entità: sull'autostrada A/22 Modena-Brennero l'incremento dei transiti è stato del 12% rispetto allo scorso anno, con quasi 114mila veicoli in movimento. E sull'Autobrennero già dalle prime ore di questa mattina il traffico è molto intenso in direzione sud con rallentamenti e code a tratti tra Chiusa Val Gardena e Ala Avio e tra Carpi ed innesto con l'A/1. In Trentino Alto Adige si registra traffico molto intenso sulla SS 49 della Val Pusteria tra Brunico e Bressanone, sulla SS 38 nelle vicinanze di Bolzano, sulla SS 244 della Val Badia nella zona di Corvara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog