Cerca

Cosenza, occupato il Comune

Bruciato l'albero di Natale

Cosenza, occupato il Comune
Da stamattina il comune di Cosenza è occupato da un gruppo di operai dell'azienda Vallecrati, che lavora nell'ambito della raccolta dei rifiuti. I lavoratori, che già in passato avevano occupato sedi istituzionali ed enti, protestano perché da alcuni mesi sono senza stipendio e chiedono la corresponsione delle retribuzioni arretrate. La società ha avuto grosse difficoltà finanziarie che ne hanno determinato il fallimento, ed è in corso la fase di liquidazione.
Da quando la protesta ha avuto inizio, i dipendenti della Vallecrati si sono abbandonati a diversi atti vandalici: fra le altre cose, sono entrati nella stanza del sindaco ed hanno portato fuori l'albero di Natale che era sistemato nel locale, dandovi poi fuoco nella piazza antistante il Municipio. Sono state portate via anche alcune sedie che si trovavano nel salone di rappresentanza ed altre suppellettili. Sul posto è intervenuto il personale della polizia di Stato, che sta monitorando la situazione per evitare che si verifichino incidenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog