Cerca

Bergamo, si lamentano troppo

Pendolari presi a calci

Bergamo, si lamentano troppo

Pendolari presi a calci e minacciati con una spranga alla stazione di Bergamo da un addetto dell'ufficio movimento delle ferrovie. E’ accaduto intorno alle 7.30 alla stazione orobica. Il nuovo orario, in vigore da ieri in tutta Italia, pare non aver cancellato disagi e malumori per chi quotidianamente viaggia in treno per studio o per lavoro. Una delegazione di pendolari sarebbe andata a protestare con i funzionari delle Ferrovie dopo aver perso la coincidenza per Milano delle 7.16. I pendolari lamentavano il fatto che tra l'arrivo del treno proveniente da Brescia e la partenza del convoglio per il capoluogo lombardo ci sono solo tre minuti. Troppo poco per passare dal binario 1 al binario 6, senza il rischio di perdere la coincidenza. A quel punto, stando al racconto, un dirigente sarebbe uscito dall'ufficio e avrebbe scacciato un pendolare prendendolo a pedate. Avrebbe poi preso una spranga di alluminio brandendola all'indirizzo di altri pendolari per allontanarli.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog