Cerca

Forte scossa di terremoto

tra Umbria e Toscana

Forte scossa di terremoto
Una forte scossa di terremoto, con epicentro in val Tiberina, tra Umbria e Toscana, è stata registrata alle 14.11 ed è stata avvertita in tutta la regione umbra.
Secondo le stime dell'Istitituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia la magnitudo è di 4.2 sulla scala Richter. L'epicentro, tra le province di Perugia e Terni, è a 9,2 chilometri di profondità. Molta persone a Perugia, in preda al panico, si sono riversate per le strade. La scossa ha interessato in particolar modo i comuni di Deruta, Marsciano e Perugia.
Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, al momento, non risultano danni a persone o cose. "Eravamo in Consiglio regionale quando abbiamo percepito la scossa", ha raccontato la presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti che ha aggiunto: "Quest'area è molto vulnerabile dal punto di vista sismico, abbiamo già attivato la protezione civile per capire se ci sono danni a persone o cose". Tantissime le chiamate giunte ai vigili del fuoco di Perugia e Terni.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ercole.bravi

    16 Dicembre 2009 - 15:03

    dopo una decina di anni dal terremoto in umbria, e un decennio di lavori per il recupero architettonico delle case e oltre adesso dopo la scossa di ieri un paese, anzi frazione è stata evacuata! i lavori in regione son stati fatti con i piedi e basta vedere che magagne e pastette economiche ci son state per capire che se venisse un terremoto serio rischia di scapparci la strage. Lavori fatti con materiali scadenti, altri non fatti e figurati tali, ma i soldi son stati presi.....lo schifo italico messo sul piatto condito e pronto per essere nuovamente pappato! Sperando sempre che non ci scappi il morto, stavolta speriamo che i colpevoli di questi ulteriori sprechi nella rossa umbria, verranno smascherati! Cari saluti alla famiglia

    Report

    Rispondi

blog