Cerca

Navicate tra pochissime ore

Disagi a Parigi e a Londra

Navicate tra pochissime ore
Peggioramento delle condizioni meteo. Tutto a partire dalle prime ore del pomeriggio. Si prevedono precipitazioni nevose che interesseranno progressivamente il basso Piemonte, la Liguria, la bassa Lombardia, l'Emilia Romagna e la Toscana. Lo rende noto la società Autostrade, sottolineando che dalla serata il fenomeno interesserà anche le Marche, l'Umbria, il Lazio, l'Abruzzo, la Puglia, la Basilicata e la Campania, per poi finire nel tardo pomeriggio di domani. Sui tratti autostradali interessati, informa la società, opereranno continuamente sia le pattuglie della Polizia Stradale sia il personale ed i mezzi di Autostrade per L'Italia. In particolare sono pronti ad operare 1.140 mezzi spazzaneve, 489 tra mezzi spargisale e innaffiatrici di cloruro ed oltre 3.000 persone. Autostrade per l'Italia invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni meteo e della strada prima di partire e durante il viaggio.

A Londra chiusi due aeroporti - Forti disagi nei trasporti oggi in Gran Bretagna a causa di abbondanti nevicate, specie nel sud-est e nel nord-est dell'Inghilterra, che hanno costretto alla chiusura di due aeroporti londinesi. Lo scalo di Gatwick, a sud di Londra, e quello di Luton, a nord, sono stati chiusi dopo che il ghiaccio e la neve hanno reso le piste impraticabili. L'aeroporto di Heathrow, a ovest della capitale, E' invece rimasto aperto.

Parigi sotto la neve - La capitale francese si è risvegliata oggi sotto la neve. La prima nevicata della stagione ha creato forti disagi ai trasporti, già messi a dura prova dallo sciopero a oltranza dei conducenti della linea A del treno metropolitano Rer. Chiusi per maltempo, inoltre, la Tour Eiffel e tutti i parchi cittadini. La nevicata, tra i 2 e i 5 centimetri a seconda della zona, ha messo in difficoltà anche gli aeroporti della capitale francese, dove si sono registrati ritardi medi di un'ora a Orly e due a Roissy. Secondo Meteo-France le precipitazioni, definite «significative e durevoli», continueranno almeno fino a sabato mattina. Per questo, in tutta la regione parigina e in altri 60 dipartimenti è stato dichiarato lo stato di allerta.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog