Cerca

Natale, carcere di Cagliari:

arrivano i doni per i detenuti

Natale, carcere di Cagliari:
Il Natale, con i suoi doni, arriva anche per i detenuti, in particolare per quelli di Cagliari. Si tratta di un sacchettino di colore blu elettrico - “Un pensiero per il Tuo Natale” - contenente un bagnoschiuma, due saponette, un dentifricio, uno spazzolino e una fialetta di profumo.
Lo riceveranno 150 persone, donne e uomini, detenuti indigenti della Casa Circondariale di Buoncammino a Cagliari. È un gesto di solidarietà e di vicinanza per chi trascorrerà il Natale in cella, senza mezzi e lontano dagli affetti familiari, l'idea dell'associazione “Socialismo Diritti Riforme”, che si è concretizzata con il sostegno dell'assessorato provinciale di Cagliari delle Politiche Sociali, guidato da Angela Quaquero.
I pacchi-dono, racchiusi in 12 scatoloni, sono stati consegnati alla Direzione della Casa Circondariale che li assegnerà.

«Il sovraffollamento - ha sottolineato Maria Grazia Caligaris, presidente di Sdr, illustrando oggi a Cagliari l'iniziativa - determina inevitabilmente precarie condizioni igieniche e sanitarie all'interno delle strutture carcerarie. Nel corso dei colloqui con i detenuti, i nostri volontari hanno inoltre verificato che molti, soprattutto extracomunitari nullatenenti e lontani dalla famiglia, non dispongono del necessario per curare adeguatamente l'igiene personale. Non hanno disponibilità economiche, non ricevono pacchi dai familiari, i piccoli lavori che svolgono dentro l'Istituto non consentono di fare acquisti. Spesso le persone necessitano di capi di vestiario e di scarpe. Insomma non possono permettersi di acquistare nello spaccio del carcere beni che risultano per loro “di lusso”».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog