Cerca

Ingerisce 60 ovuli di coca

Giovane salvata in extremis

Ingerisce 60 ovuli di coca
Aveva ingerito sessanta ovuli contenenti cocaina una ragazza dominicana salvata in extremis dopo che si era sentita male presso una stazione di servizio lungo l'autostrada A12. La giovane, una volta ristabilita, è stata arrestata per traffico internazionale di stupefacenti.
La ragazza, proveniente da Barcellona, si è sentita male durante una sosta del pullman sul quale viaggiava e che la stava riportando alla Spezia, dove avrebbe dovuto consegnare il carico di droga. Alcuni viaggiatori allarmati dalle sue condizioni hanno chiesto aiuto.
I carabinieri del nucleo investigativo della Spezia, che negli ultimi anni hanno intercettato decine di corrieri di questo tipo, sempre riconducibili alla comunità dominicana, hanno subito realizzato cosa stava accadendo. Hanno quindi accompagnato la ragazza presso il pronto soccorso dell'ospedale civile spezzino, dove gli esami radiografici hanno confermato la presenza di numerosi corpi estranei nel suo apparato digerente.
La giovane aveva in corpo un peso complessivo di 750 grammi di droga. Dopo essere stata dimessa dall'ospedale è stata associata presso la casa circondariale di Genova Pontedecimo in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog