Cerca

Sequestrate 500 tonnellate

di pesce avariato

Sequestrate 500 tonnellate
Sequestrate 500 tonnellate di pesce avariato, destinato ad arrivare sulla tavola delle feste in occasione del Capodanno. Questi i risultati della maxi ‘operazione Giano’. “Chi specula sulla salute dei cittadini va punito in modo esemplare- dice il ministro delle Politiche agricole Luca Zaia- i risultati di questo sequestro confermano che dobbiamo tenere ancora alta la guardia, continuando a lavorare per tutelare il diritto alla salute dei cittadini- consumatori e il lavoro delle imprese oneste, che sono la maggioranza”.

Durante la conferenza stampa, Zaia ha presentato il bilancio di 19 mesi di controlli per garantire sicurezza alimentare e i dettagli dell’’operazione Giano’, che ha riguardato l’intero territorio nazionale dal 10 al 23 dicembre e portato a 12.750 controlli presso società e rivendite, 500 tonnellate di prodotto ittico sequestrato, 297 denunce penali, 1.500.000 euro di sanzioni elevate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog