Cerca

Brescia, lotta alle lucciole

Sei maximulte da 500 euro

Brescia, lotta alle lucciole
"Volevo redimerla". Così si è giustificato uno dei sei clienti di prostitute beccati e puniti nella notte con le prime maximulte da cinquecento euro.  L'ordinanza comunale sulla lotta alla prostituzione appena entrata in vigore, dunque, ha mietuto le sue vittime. La polizia municipale ha svolto i controlli prevalentemente nelle zone di Sant'Eufemia e della Mandolossa, tra la mezzanotte e le 5 del mattino. In tutti i casi, gli uomini multati, sono stati sorpresi dopo che avevano fatto salire sulla loro auto una prostituta e, in un caso, un viado. Nel mirino dei vigili urbani di Brescia sono  finiti 6 uomini d'età compresa tra i 25 e i 30 anni. Uno di loro ha cercato di giustificarsi dicendo «volevo solo redimerla», un altro ha invece detto che stava «solo chiedendo delle informazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MASTCO

    15 Settembre 2008 - 11:11

    pensate a chi non ha la possibilità, magari causa malformazioni o problemi personali, di avere contatti con l'altro sesso. Vi pare abbia senso inibirgli a priori la possibilità di avere un rapporto sessuale?

    Report

    Rispondi

  • ilcantodelgrillo

    07 Settembre 2008 - 11:11

    Ecco, l'attività in cui eccelle la "forza municipale" quella di rompere gli zebedei ( o di intimidirli, dato il caso). La prostituzione è un'attività che non puo' finire se non con la morte dell'uomo o con la scomparsa dell 'U omo. E' un gioco antico fatto di do ut des dove ciascuno ottiene quello che vuole. Fino ad oltre il 1949 vigevano i bordelli ( ottimi e controllati) in Italia... in altri Paesi sono ancora in "vetrina". Pompei non puo' essere lasciata se non visiti il "lupanare"... Roma...non ne parliamo. Ed anche tra gli Dei ellenici qualcosa non mancava!! Cari vigili (in) urbani e per essi chi li manovra.... la "minchia" non vuole pensieri. Gia' un povero disgraziato che non sa cosa fare per avere un'avventura anche a pgamento ha i suoi problemi...economici e psicologici se vi ci mettete anche voi a fare i guardoni in modo da ottenere il "cespuglietto d'oro" come premio ....avete fatto l'insalata ( magari di finocchi). Ma occupatei del traffico...oggi i vigili sono tutti commissari ( cioe' in stradaon ci anno) al loro posto i c.d. ausuliari del traffico che il traffico lo rendono ancora piu' difficili. ico io, con tutti i problemi che abbiamo, gisto a quello dovete pensare? Occupatevi dei drogati degli extracomnitari che delinquono, delle auto in doppia fila ( e non a rompere con le strisce blu, verdi o arcobaleno). State al semaforo che oggi è divento assolutamente insufficiente: insomma guadagnatevi la pagnotta quotidiana. Le "lcciole" ci sono, ci sono state e ci saranno. Un solo problema, il c.d. "ordine pubblico"... ma chi " quis custodiet ipsos custodes" ?? Insomma.... voi siete "angeli senza sesso" o un pensieino magare lo fate anche voi? Io credo ( ma per carità mi posso sbagliare) che il pensierino ce lo fate ...magari contando in una "regalia".

    Report

    Rispondi

  • Shift

    06 Settembre 2008 - 20:08

    Trovo la cosa ridicola e ingiusta. E' come se invece di prendere i ladri multassero i derubati perchè si sono fatti derubare. E' vero che i clienti sono dei "peccatori" secondo la morale comune, oltre a favorire la prostituzione, ma qui si esagera!

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    06 Settembre 2008 - 17:05

    Chissà,se ci fosse ancora il povero Don Benzi,quello che avvicinava tutte le prostitute per redimerle,quante multe prenderebbe!

    Report

    Rispondi

blog