Cerca

Scroccava il Telepass

Condannato a 7 mesi di carcere

Scroccava il Telepass

Monza - Un’abilità mica da ridere: riuscire a scroccare il viaggi in autostrada “attaccandosi” alla macchina davanti alla sua, munita di Telepass. Riuscendo a superare il casello prima che la barra si richiudesse. Il bel gioco però è finito di fronte alla giustizia dopo che lo scroccone è stato identificato e condannato per il reato di truffa continuata ai danni della società Autostrade. E’ accaduto ad un automobilista di Monza che ora dovrà scontare 7 mesi di carcere e pagare una multa di 400 euro.
La sentenza è stata confermata dalla Cassazione dopo la condanna da parte del tribunale della città brianzola e dalla Corte di appello di Milano. Pietro B. questa volta non è riuscito a farla franca. Eppure ci aveva riprovato, appellandosi alla Cassazione e chiedendo una “verifica corretta della persona che aveva commesso le violazioni”. I giudici della Seconda sezione penale hanno ritenuto che il ragionamento del giudice di merito “non presentava incoerenze, fondandosi su una corretta applicazione del criterio dettato dal codice della strada, posto che risultavano provate le uscite dall’autostrada, ma non erano individuabili le relative entrate”.
Una lunga sosta ai box quindi per l’automobilista monzese, che oltre alla multa ed al risarcimento alle parti civili dovrà far fronte alle spese processuali di Autostrade di circa mille euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    09 Settembre 2008 - 17:05

    Con tutte le cose brutte che si sentono e con la difficoltà di contenere in vincoli chi le commette, per affollamento carceri, ancora andiamo ad ingabbiare chi si macchia di simili sciocchezze. Lo scrocco del telepass può essere assimilato al furto con destrezza di una mela....costa meno alla collettività risarcire il derubato che non dargli soddisfazione tenendo il ladro in prigione a cento euro di spesa al giorno. Diamogli qualche severa sanzione amministrativa al furbo (come il fermo od il sequestro del mezzo) e risparmiamo a lui il contatto con i delinquenti veri ed a noi di gettare denaro.

    Report

    Rispondi

blog